Si è spento all’età di 99 anni il principe Filippo, duca di Edimburgo e consorte della regina Elisabetta. Molto amato dai sudditi, ecco l’impero lasciato dal padre del principe Carlo.

Photo by Adrian Dennis – WPA Pool/Getty Images

Marito della regina Elisabetta, il principe Filippo si è spento il 9 aprile 2021 all’età di 99 anni. Classe 1921, è stato il consorte che ha mantenuto più a lungo il ruolo di sovrano. Molto amato dai suoi sudditi, per amore ha rinunciato ad una carriera nella marina.Come ricorda il Guardian, si definiva un nobile “con nessun merito particolare“. Il duca, però, è stato sempre considerato come la “salda figura al fianco della regina Elisabetta“. Ha vissuto la sua vita al servizio della monarchia e ora, dopo la sua morte, lascia un impero, sia dal punto di vista del patrimonio che morale, che merita di essere gelosamente custodito e portato avanti dai suoi cari.

Principe Filippo: chi era, carriera

  • Nome: Philip Mountbatten
  • Data di nascita: 10 giugno 1921
  • Luogo di nascita: Villa Mon Repos, sull’isola di Corfù

Nato a Villa Mon Repos, sull’isola di Corfù, il 10 giugno 1921, il principe Filippo si è spento all’età di 99 anni il 9 aprile 2021. Marito della regina Elisabetta II, è nato principe di Grecia, essendo nipote del re di Grecia Costantino I. Proprio per questo motivo, prima di convolare a nozze con l’attuale sovrana britannica, l’uomo dovette rinunciare ai propri titoli greci, per poi ottenere il trattamento di “Altezza Reale”, i titoli di duca di Edimburgo, conte di Merioneth e barone Greenwich. Dal 1957, inoltre, su volontà della regina Elisabetta, è diventato anche principe. Unico figlio maschio e quinto nato del principe Andrea di Grecia e della principessa Alice di Battenberg, è cresciuto in Francia.

Nel 1928, però, sotto la guida di suo zio Louis Mountbatten, si trasferì nel Regno Unito per frequentare la Cheam School. Nel 1939 entrò a far parte della Royal Navy, per poi diplomarsi l’anno successivo al Britannia Royal Naval College di Dartmouth come miglior cadetto del suo corso. Riuscì quindi a dare il via ad una brillante carriera nel mondo della marina, tanto da diventare, a soli 21 anni, uno dei più giovani ufficiali della marina britannica. In seguito al matrimonio con la regina Elisabetta, però, ha dovuto rinunciare alla sua carriera, oltre che ai titoli regali greci e danesi.

In quanto consorte della regina, nel corso degli anni il principe Filippo ha aiutato la sovrana ad adempiere ai vari obblighi reali. Il 4 maggio 2017 Buckingham Palace ha annunciato ufficialmente il ritiro del principe Filippo da tutti gli impegni pubblici a partire dall’agosto seguente. Il 9 aprile 2021 la triste notizia della morte del duca di Edimburgo. “È con profonda tristezza – si legge in una nota – che Sua Maestà la Regina annuncia la morte del suo amato marito, Sua Altezza Reale il Principe Filippo, Duca di Edimburgo, spirato pacificamente stamattina nel Castello di Windsor. Ulteriori annunci saranno dati a tempo debito. La Famiglia Reale si unisce alle persone che nel mondo sono in lutto per la perdita“.

LEGGI ANCHE >>> Furto da 100 sterline a Buckingham Palace, la truffa alla Regina Elisabetta

Principe Filippo: vita privata, regina Elisabetta, figli

Photo by Alastair Grant – WPA Pool/Getty Images

Il principe Filippo ha incontrato per la prima volta la regina Elisabetta nel 1939, quando quest’ultima aveva solo 13 anni. Un vero e proprio colpo di fulmine, con l’uomo che nel 1946 ha chiesto a re Giorgio la mano di sua figlia. I due sono quindi convolati a nozze il 20 novembre 1947, con Filippo che ottenne così il titolo di duca di Edimburgo. Il matrimonio si celebrò nell’abbazia di Westminster e dalla loro relazione è nato nel 1948 il primogenito, ed erede al trono, ovvero il principe Carlo. Nel 1950 è nata Anna, nel 1960 Andrea e quattro anni dopo Edoardo. Nel corso della sua carriera ha preso parte a ben 22.219 impegni da solo, ha partecipato a 637 visite ufficiali e pronunciato 5.500 discorsi. Nel 2017 ha annunciato il ritiro a vita privata.

Principe Filippo: l’impero del duca

Marito della regina Elisabetta, il principe Filippo lascia dopo la sua scomparsa un grande impero. Stando a quanto riportato qualche tempo fa da Forbes, ricordiamo, il patrimonio della moglie, ovvero della regina Elisabetta, è pari a ben 530 milioni di dollari. A contribuire alla ricchezza dei sovrana, un patrimonio immobiliare non affatto indifferente e che comprende Buckingham Palace, Castello di Balmoral e Sandringham Home. A questi bisogna aggiungere il compenso annuale ricevuto dal ducato di Lancaster.

LEGGI ANCHE >>> La Regina tradisce i suoi sudditi: a quanto ammonta il suo patrimonio nascosto

Minore era lo stipendio percepito dal principe Filippo, pari a 30 milioni di sterline. Dopo la sua decisione di ritirarsi dalla vita pubblica, inoltre, il Parlamento inglese ha continuato a pagare uno stipendio annuo di 500 mila sterline. Delle cifre senz’ombra di dubbio da capogiro, per un uomo che ha segnato un’epoca, dedicando la sua vita al servizio della monarchia.