L’Inps paga gli arretrati fino ai cinque anni precedenti. Non tutte le pensioni, però, rientrano in tale trattamento.

pensioni inps

L’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale, meglio noto come Inps, arriva a pagare arretrati fino a 5 anni precedenti, questo se si rientra in una determinata tipologia di pensioni, a determinate condizioni. Il tutto deve avvenire, chiaramente, secondo quelle che sono le disposizioni dell’ente, che in questo modo offre una tutela molto vasta ai propri utenti, che possono vivere situazioni, in effetti, poco piacevoli e del tutto inattese.

I casi maggiormente inclusi in questo particolare tipo di trattamento sono quelli di reversibilità, che riguardano prettamente casi di vedovanza o sostegno per nucleo familiare di pensionati. Esiste, infatti, una quota d’assegno, in queste particolari situazioni, che subisce regolarmente una seri di ricalcoli. In quest’anno, il ricalcolo potrebbe portare, ad esempio ad un aumento pari ad 52,91 euro al mese, per redditi fino a 28.659, 42 euro.

LEGGI ANCHE >>> Pensione anticipata con 30 anni di contributi INPS: ecco come richiederla

Pensione Inps: come si ottengono gli arretrati spettanti

Altro discorso, riguardante gli assegni di reversibilità Inps, riguarda al possibilità di ricevere arretrati anche fino ai 5 anni precedenti. Molti utenti non conoscono questa possibilità e spesso nemmeno ne fanno domanda, pur avendone, magari, pienamente diritto. Potrebbero, dunque sorgere dei requisiti prima ancora che si arrivasse alla domanda di pensione, in quel caso, l’Inps è disposta una volta verificato il tutto, a versare gli arretrati spettanti.

Un trattamento sicuramente d’eccezione da parte dell’Inps per chi realmente rientra in certi requisiti ed arriva da una situazione particolare, nella quale, magari, nemmeno sapeva di poter disporre di un aumento o di altri benefici.

LEGGI ANCHE >>> Pensione anticipata con 30 anni di contributi INPS: ecco come richiederla

In questa fase, quindi, è possibile richiedere arretrati fino a 5 anni. Rientrando in certi requisiti ed essendo protagonisti di particolari vicende, l’Inps tende, insomma, una mano ai suo utenti.