Dichiarazione dei redditi: possibile inserire spesa porta blindata al 50%

Nella dichiarazione dei redditi del 2021 vi sarà la possibilità di utilizzare un beneficio per una sostituzione in casa.

Porta blindata

Nuovo bonus che potrà essere inserito nella dichiarazione dei redditi dell’anno 2021: si potrà usufruire della detrazione del 50% sulla spesa di una nuova porta blindata.

La detrazione infatti potrà essere segnata direttamente nel modulo dichiarazione 730 o Redditi PF 2021.

Solo un particolare: la spesa dovrà essere stata effettuata nell’anno passato, dunque dovrà essere stato un cambio effettuato nel 2020.

L’Agenzia delle Entrate però precisa che sarà possibile usufruire della detrazione solamente per singole unità immobiliari, dunque l’agevolazione fiscale non potrà essere multipla.

Dichiarazione dei redditi: possibile inserire spesa porta blindata al 50%

Nello specifico elenca gli interventi che danno diritto al beneficio:

Si parla dell’istallazione della porta blindata esterna o della sua sostituzione, come anche per prevenzione di un allarme che sia attivo sulle finestre; anche del lavoro su cancelli esterni, come anche di sistemi di sorveglianza, citofoni, videocitofoni o anche muri di separazione della propria proprietà. Si parla di una nuova inferriata di protezione o di una nuova saracinesca.

Questi sono dunque gli interventi che danno diritto al bonus ristrutturazioni al 50%, tutte le manutenzioni straordinarie (DPR m. 380/2001 all’articolo 3).

La manutenzione straordinaria sarebbe un intervento necessario da effettuare sul proprio immobile, cosi da poter usufruire di servizi ritenuti primari. Serve come servizio per effettuare delle migliorie al proprio ambiente domestico.

Tra questi servizi vi sarebbero gli impianti igienici o tecnologici necessari.

L’unico fattore che va rispettato è che non bisogna con questa manutenzione variare in nessun modo il volume della planimetria dell’edificio.

Soprattutto inoltre questa manutenzione e questi cambiamenti non devono essere legati ad uno scopo di vendita, dunque ad uno scopo immobiliare.