Crea un gruppo whatsapp con la famiglia: si accorge troppo tardi di un fatale errore

Il ragazzo ha svelato l’esilarante storia su Twitter. raccontando dei 6 mesi in cui aggiunse ad un gruppo whatsapp famigliare uno sconosciuto.

 

Vi è mai capitato di aggiungere ad un gruppo whatsapp una persona che non conoscevate? Beh questo ragazzo lo ha fatto, lasciando l’individuo in questione in chat per ben sei mesi.

E questa non era una chat qualsiasi, ma la chat di famiglia, probabilmente la più privata che può esistere tra un collettivo.

Il ragazzo in questione ha raccontato l’esilarante epilogo su Twitter tramite il suo account @jonnohopkins, ricevendo migliaia di like e retweet in pochissimo tempo.

Ma come ha fatto a commettere un errore cosi clamoroso?

Crea un gruppo whatsapp con la famiglia: aggiunge per sei mesi la persona sbagliata
Creando il gruppo di famiglia, il ragazzo era sicuro di aver aggiunto tutti i componenti. tra cui l’anziano padre, Peter.
Solo che ogni giorno, dopo aver scritto in chat riguardo impegni e urgenze, riceveva prontamente la chiamata del padre per sapere informazioni a riguardo delle stesse identiche cose.
Il ragazzo però non ci faceva caso e dava la colpa all’anzianità del padre ed alla sua poca dimestichezza con i social media, fino a che un giorno la sorella propone di “aggiungere” il padre stesso alla chat. Da li sorgono i dubbi!
Ebbene il Peter che era stato aggiunto alla chat famigliare di Whatsapp … non era il papà!
In rubrica Jonno aveva due persone con lo stesso nome, ovvero: il padre Peter e Peter l’idraulico che nel 2013 gli aggiustò la lavatrice.
Il bello è che questa persona alla famiglia semi-sconosciuta non si interessò minimamente di comunicare di essere stato aggiunto al gruppo sbagliato, anzi leggeva costantemente la chat senza praticamente mai rispondere, probabilmente anche interessato ai problemi di quella famiglia di cui ora faceva virtualmente parte.
A quel punto però, svelato l’inconveniente e l’errore, Jonno non ha potuto fare altro che eliminare il Peter sbagliato dalla conversazione e finalmente aggiungere il vero padre ad essa.