Le città del mondo che ospitano i più ricchi della terra

Lo studio del Wealth Report di Knight Frank ha classificato le città del mondo con la presenza maggiore di persone ricche.

città

Secondo lo studio del Wealth Report di Knight Frank entro il 2025 vi sarà un aumento esponenziale dei nuovi ricchi: i milionari cresceranno del 41%.

Questo studio è stato apportato sulle città che al momento hanno il maggior afflusso di persone ricche al mondo, come New York e Londra.

La crescita più esponenziale avrà luogo in Asia, soprattutto con l’Indonesia (+67%) e l’India. L’Europa resterà al secondo posto con una crescita del 23% con un numero di super ricchi pari a 185.860: la più alta crescita sarà per Polonia (+61%) e Svezia (+59%).

Un aumento sarà anche per i cosiddetti Ultra high-net-worth individual, ovvero i detentori di un patrimonio di almeno 30 milioni:  i paesi con la crescita economica maggiore sono stati Cina, la Svezia e Singapore, rispettivamente con un +15, +11 e +10%, mentre quelli con un abbassamento della ricchezza Grecia, Turchia e Spagna.

Anche l’Italia ha visto un caro dei ricchi, come anche la Francia, paesi nel quale la pandemia ha preso più piede.

Le città del mondo con più persone ricche quali sono? Uno studio lo svela

Per quanto riguarda invece lo studio Knight Frank City Wealth Index 2021, ovvero sull’anno corrente, al top delle città con maggior numero di ricchi troviamo Londra e New York, a seguire sul podio Parigi, poi due città asiatiche che sono Tokyo e Hong Kong.

L’Italia non occupa nessuna posizione della classifica.

In Italia gli HNWI sono 228.700, in crescita del 4,5 rispetto all’anno precedente, distribuiti principalmente tra Lombardia, Lazio, Emilia-Romagna e Piemonte. Di questi, 33 risultano Ultra High Net Worth Individuals.

Nel 2018, si sono registrati 71 miliardari sotto i 40 anni nel mondo, ma non si può tralasciare che sono 701 invece chi ha un’età superiore ai 70 anni, detto questo, si prevede che ci saranno molti più miliardari a venire, poiché le giovani generazioni ereditano dai loro parenti. Entro il 2025, si prevede che il numero di UHNWI di tutte le età salirà a 263.500.