Se hai dei vecchi gettoni telefonici puoi ottenere guadagni più che interessanti

I gettoni telefonici che un tempo venivano utilizzati per effettuare chiamate dalle cabine telefoniche, oggi possono comportare ottimi affari

Gettoni telefonici
Fonte Facebook – Gettoni telefoni

Come sembrano lontani i tempi dei gettoni telefonici, eppure sono esisti fino ai primi anni 2000. Bastava inserirli nei telefoni pubblici e si poteva parlare con chiunque in qualsiasi momento. Una conquista importante, che consentiva alle persone di poter comunicare a cifre relativamente basse.

Pensarci oggi fa sorridere e lascia intendere quanto ormai questa sia una dimensione obsoleta. Prima i cellulari, poi gli smartphone hanno di fatto spazzato via questa opzione, ma probabilmente frugando tra gli oggetti conservati in cantina o in soffitta è probabile rinvenire dei gettoni telefonici. 

Chiunque dovesse avere questa fortuna, ne faccia buon uso. Rivenderli infatti consente di avere dei guadagni che sicuramente non possono essere trascurati in una fase complicata come quella attuale.

LEGGI ANCHE >>> Monete da 1 centesimo: se trovi la Mole Antonelliana sei ricco

LEGGI ANCHE >>> Vendere le vecchie carte Pokemon può diventare un vero e proprio business

Gettoni telefonici, quali sono quelli più rari e remunerativi

L’esemplare più facile da reperire oltre che più diffuso, è quello del 1959. Ha tre scanalature e ha accompagnato gli italiani fino al 31 dicembre 2001. Tra le sue caratteristiche peculiari c’è l’aumento di valore nel tempo.

All’inizio infatti valeva appena 30 lire poi nel corso degli anni con piccoli aumenti graduali è arrivato fino a 200 lire. I più lungimiranti che ne hanno sempre tenuto qualcuno in tasca, ci guadagnarono e non poco visto che con il medesimo strumento hanno potuto effettuare telefonate più lunghe.

In generale per capire in quale anno e in quale mese sono stati coniati basta leggere il codice riportato sotto la scritta “Gettone Telefonico”. Di seguito eccone alcuni con tanto di attuale valutazione di mercato: 

  • Il gettone marzo 1978 in buone condizioni può valere più o meno 20 euro,
  • La monetina con codice 6505 (maggio 1965) può fruttare fino a 45 euro,
  • Il gettone del luglio 1976 si attesta sui 30 euro,
  • Quelli del maggio ’75 e dell’aprile ’73 possono far guadagnare rispettivamente 50 e 60 euro, 
  • Il più remunerativo è senz’altro il gettone prodotto nell’ottobre del 1971, il cui prezzo stimato si aggira tra i 70 e gli 80 euro.