Quali sono le lauree più richieste nel mondo del lavoro? Ecco I titoli universitari che garantiscono un futuro in periodo Covid-19

Fonte foto web

Il futuro va pianificato, passo dopo passo, se si vogliono raggiungere gli obiettivi tanto attesi. Il covid-19 ha radicalmente cambiato lo scenario lavorativo a cui eravamo abituati: nasce lo “smartworking”, cambiano gli spazi di lavoro, le condizioni ed i contratti d’impiego. Improvvisamente ci ritroviamo coinvolti nel fenomeno del “Mismatch” ovvero l’incontro difficoltoso tra domanda e offerta di lavoro.  Come possiamo raggirare questo fenomeno? Scegliendo con cura il percorso universitario.

Cos’è il “mismach”?

E’ un fenomeno che purtroppo sta prendendo piede in Italia ed in alcuni paesi europei: ci sono casi in cui il personale ha qualifiche più alte per le mansioni che dovrebbe  svolgere, o il contrario, non si dispone delle giuste competenze. Manca il punto di incontro tra lavoratore e azienda. Questo disaccordo crea un’inefficienza informativa. L’inefficienza informativa crea un calo del PIL aziendale circa del 10%, generando un fenomeno fin troppo conosciuto, ovvero quello della disoccupazione.

Lauree più richieste nel mondo del lavoro

Per oltrepassare questo fenomeno, bisogna scegliere un percorso universitario mirato, che ci permetta di superare questo limite informazionale. Dopo aver analizzato i dati di Unioncamere e Anpal, possiamo fare una proiezione sulle facoltà più selezionate. I titoli universitari più ricercati al momento sono quelli in economia ed ingegneria. Circa il 46% delle aziende sta assumendo ingegneri e il restante 35% provengono da studi economici. Stesso discorso per i Diplomi: i più richiesti al momento sono quelli con indirizzo tecnico o economico. Scegliere con cura vi permetterà di mettere le basi per un futuro migliore e piccole indicazioni vi permetteranno di andare avanti in questo periodo di incertezza.