L’epidemia Covid ci ha costretto a ripensare ai nostri spostamenti. Di conseguenza anche le compagnie d’assicurazioni hanno dovuto rivedere le loro polizze.

 

In particolare le polizze online posso farci risparmiare notevolmente. Nell’effettuare la scelta bisogna però non tenere solo in considerazione le esigenze economiche, ma anche le garanzie accessorie delle coperture specifiche.

medico base

Febbraio 2021: quali sono le polizze più convenienti?

Innanzitutto c’è Prima.it che ci permette di sottoscrivere una RCA a partire da 178 euro. Questa compagnia permette di pagare la polizza in 12 comode rate utilizzando la carta di credito o conto Paypal, potendo poi sospendere la copertura fino a 12 volte entro due anni dal primo acquisto.

Troviamo anche Genertel, assicurazione online del gruppo Generali. Offre la possibilità di aggiungere a costi non elevati alcune garanzie aggiuntive come 4 zampe a bordo, collisione animali selvatici, tutela danni causati da veicoli non assicurati.

Questa assicurazione inoltre propone polizze per auto a condizioni vantaggiose a coloro che accettano il controllo da remoto attraverso la protezione satellitare.

C’è poi Zurich-connect con una RCA che parte da 190 euro. Garantendo poi di poter usufruire di uno Sconto famiglia, utilizzabile su un massimo di 5 polizze, con cui è possibile usufruire del 5% di sconto sulla RCA e fino al 10% su alcune garanzie accessorie.

Infine c’è Quixa che ci permette di risparmiare grazie a dei pacchetti di polizze che comprendono coperture diverse a seconda delle esigenze dell’automobilista.

Assicurazioni: con le auto ibride ed elettriche si risparmia

Bisogna poi tenere in considerazione anche la tipologia di veicolo. Per auto ibride ed elettriche infatti i costi di assicurazione sono molto inferiori rispetto alle RCA delle auto a benzina.

Ciò sia perchè gli acquirenti abitualmente hanno un’età tra i 40 e i 60 anni, quindi considerati più esperti, sia perchè senza benzina i rischi di danni al veicolo sono inferiori. Infine perché il rischio di incidente è ridotto, a causa della minore circolazione dovuta a poche colonnine di ricarica.

Con il cashback l’assicurazione costa meno

Gli automobilisti infine se decideranno di pagare l’assicurazione con il bancomat, con le carte di credito o di debito e, in alternativa, tramite le specifiche App come Satispay potranno ottenere un ulteriore sconto fino al 10% del cashback.

Il rimborso si applica però su una soglia massima di 150 euro di spesa, di conseguenza si potrà ottenere un rimborso irrisorio. Ma le assicurazioni online grazie anche a un sistema di scontistica particolare potranno arrivare ad ottenere forme di riaccredito più alte della media.