Scadenze Febbraio: tutti i pagamenti che dovranno essere sostenuti

Se avete difficoltà a ricordare tutte le scadenze dei pagamenti relativi alla situazione economica e fiscale: ecco l’elenco di quelli di Febbraio.

scadenze febbraio
Fonte Pixabay

Il termine, per presentare la domanda di esenzione del canone Rai, per il versamento della rata trimestrale o semestrale dello stesso, è già scaduto. Detto termine scadeva il 1 febbraio.

Il 15 febbraio scade il termine per le ASD, Pro-loco e altre associazioni analoghe, per pagare l’ammontare dei corrispettivi e di qualsiasi provento conseguito nell’esercizio di attività commerciali riferito alla mensilità precedente.

Il 16 febbraio, essendo metà mese, è una giornata dove sono previste molte scadenze:

  • Denuncia e versamento contributi giornalisti dipendenti;
  • TFR e versamente saldo imposta sostitutiva;
  • Versamento delle ritenute e imposta sostitutiva incrementi produttività riferibili ai sostituti d’imposta per i soggetti residenti che esercitano attività di intermediazione immobiliare e quelli che gestiscono portali telematici e versamento ritenute operate sui canoni o corrispettivi incassati o pagati;
  • Versamento ritenute sui bonifici per Poste e Banche;
  • Per i soggetti che esercitano attività d’intrattenimento: versamento mensile;
  •  Liquidazione e versamento contribuenti IVA mensili e trimestrali speciali;
  • Versamento contributi IVS minimi obbligatori relativi al quarto trimestre 2020 per artigiani e commercianti.
  • Comunicazione delle minori retribuzioni che si prevede di corrispondere nell’anno in corso, ai fini dell’autoliquidazione del premio INAIL, con relativa motivazione.
  • Versamento contributi lavoro dipendente.
  • Versamento contributi collaboratori e lavoratori autonomi.

LEGGI ANCHE >>> Cashback, utilizzarlo per gli acquisti online è possibile: ecco come

LEGGI ANCHE >>> Volete pagare meno tasse? Un trucco c’è e non è illegale

Scadenze febbraio: l’ultimo giorno

Con il 28 febbraio di conclude l’ultima tranche dei pagamenti previsti per detto mese. Ecco le ultime scadenze:

  • IMU 2020 ed eventuale conguaglio. I contribuenti potranno pagare la differenza tra quanto corrisposto entro il 16 dicembre 2020 e quanto dovuto sulla base alle nuove aliquote;
  • Invio UNIEMENS;
  • Versamento FASI, versamento contributi dirigenti delle aziende industriali;
  • Richiesta della riduzione del tasso medio di tariffa INAIL per prevenzione;
  • La presentazione all’INPS delle domande di Cassa Integrazione, per eventi oggettivamente non evitabili verificatisi nel mese precedente, per le imprese industriali e dell’edilizia.
  • Termine per aderire al servizio di consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche e dei loro duplicati informatici;