Telegram: l’affondo finale per prendersi gli utenti WhatsApp

L’app di messaggistica pronta a far migrare le chat da Whatsapp. Un’altra mossa di Telegram per veleggiare sul vento favorevole.

Telegram
Fonte: Web

Altri 100 milioni di utenti. Nonostante le varie rassicurazioni e lo slittamento del tanto temuto aggiornamento sulla privacy, Telegram continua ad accogliere a braccia aperte coloro che scelgono di non fidarsi più al 100% di Whatsapp. A questo punto, vista la massiccia migrazione, l’app prova a darsi da fare per riuscire non solo ad assorbire chi ha lasciato Whatsapp ma anche a fornire un servizio ugualmente qualificato. In poche parole, dare ai nuovi utenti tutte le funzionalità lasciate.

Anzi, Telegram è anche più ambiziosa. E’ pronta infatti a offrire una funzione non solo utile ma anche comoda, che permetterà di importare sulla propria casella tutte le chat abbandonate dopo la migrazione. Non solo messaggi ma foto, video e allegati vari: tutto potrà essere portato. O meglio, importato.

LEGGI ANCHE >>> Whatsapp, truffa del codice a sei cifre: come evitare di cadere in trappola

LEGGI ANCHE >>> Non solo privacy, gli utenti di WhatsApp stanno fuggendo per questo motivo

Boom Telegram, 100 milioni di utenti: come migrare le chat

Una mossa sagace. Telegram, infatti, vista la situazione improvvisamente favorevole sfrutta l’onda lunga e punta ad acquisire anche quel bacino di utenza che da Whatsapp non si è ancora allontanato, proprio per il timore di perdere le chat accumulate negli anni. A questo va aggiunto che la procedura è davvero molto semplice. Nell’app di Whatsapp, infatti, basterà andare sui famosi tre puntini (ossia il menu principale), aprire “Altro” e quindi “Esporta chat”.

Fatto questo, il passo successivo sarà l’importazione. Innanzitutto andrà precisato se, assieme alle chat, si vorranno anche foto e video (nel qual caso l’operazione sarà decisamente più lunga). Dopodiché, sarà sufficiente andare su “Condividi” e scegliere Telegram con opzione per la migrazione definitiva. Il tutto verrà impacchettato in un file zip, il quale potrà essere inviato al contatto Telegram. Tutto sarà datato a oggi, ma con accanto la data originale. Una mossa che, secondo l’app, permetterà di risparmiare spazio sullo smartphone, in quanto i dati potranno essere salvati direttamente sul server di Telegram.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base