Raggirata un’anziana a Milano: due donne chiedono (e ottengono) soldi e beni per 25 mila euro spacciandosi per la figlia e un’amica. La Polizia invita a fare attenzione.

Truffe anziani

Il vaccino anti-Covid è gratuito. Una premessa necessaria considerando che la vecchia truffa del chiedere soldi agli anziani spacciandosi per un parente ha contagiato anche la corsa alla soluzione contro il coronavirus. E’ accaduto a Milano, dove una signora di 78 anni è stata raggirata e derubata di alcune migliaia di euro. Alla Polizia lo ha raccontato lei stessa, spiegando di essere stata contattata telefonicamente da una donna che si era spacciata per sua figlia, sparando una richiesta monstre.

Addirittura 25 mila euro. Denaro che, secondo la sedicente figlia, sarebbe servito per difendersi dal Covid-19. Innanzitutto per vaccinarsi. La mossa è stata semplice ma ha colto alla sprovvista la donna: raccogliere denaro e oggetti di valore e consegnare tutto a un’amica (sedicente pure questa), che di lì a poco l’avrebbe raggiunta.

LEGGI ANCHE >>> WhatsApp: buono spesa da 500€, ma Esselunga smentisce: “E’ una truffa”

LEGGI ANCHE >>> Furto da 100 sterline a Buckingham Palace, la truffa alla Regina Elisabetta

Truffe in pandemia: “Mamma, mi presti i soldi per il vaccino?”, raggirata un’anziana a Milano

La citofonata arriva, la donna mette tutto in una busta (soldi, gioielli e tutto quel che può valere qualcosa) e consegna tutto alla truffatrice. Che, poco dopo, è già scomparsa per le vie milanesi. In quel momento l’anziana realizza di essere stata truffata e avverte la Polizia. E a sua figlia, naturalmente quella vera. Inutile dire che chi ha telefonato e chi ha ritirato il pacchetto si erano già volatilizzate.

La vicenda, però, ha messo definitivamente sull’allerta le Forze dell’ordine. Ormai estremamente vigili sulle truffe correlate anche al vaccino anti-Covid. Sì, perché la volontà di far del male al prossimo, anche se anziano, non si ferma nemmeno di fronte al dramma comune. Anzi, a quanto pare si approfitta della paura e della buona fede di chi vuole solo aiutare i suoi cari. Anche questa cattiveria è una pandemia.