Il Ministro Speranza promette un aumento delle risorse umane nel comparto sanitario, circa 61 mila nuove assunzioni

ticket sanitario
Fonte: Pixabay

Il Ministro Speranza sta preparando una riforma del Sistema Sanitario che afferma: «in pochi mesi abbiamo accresciuto di oltre 6 miliardi di euro il fondo sanitario, più che negli ultimi 5 anni sommati insieme».

Nella legge di bilancio, ha detto il ministro: «aggiungiamo anche un altro miliardo. Oltre ad altri 2 miliardi sull’edilizia sanitaria».

Ma le risorse più importanti in assoluto sono quelle umane: «I nostri medici, i nostri infermieri e i nostri professionisti sanitari. Abbiamo assunto oltre 60mila persone e finanziato aumenti di stipendio stabili per circa 1 miliardo di euro con l’aumento dell’indennità di esclusività per medici e dirigenti sanitari e l’introduzione dell’indennità infermieristica».

LEGGI ANCHE >>> Truffa al Servizio sanitario regionale, è stato proprio un medico

LEGGI ANCHE >>> Esenzione ticket sanitario, importanti cambiamenti in vista: tutte le novità

Il ministro Speranza assicura: “Quasi 61 mila assunzioni nel comparto sanitario”

Ma non finisce qui. Ci saranno nuove assunzioni. La legge di Bilancio assegna al fondo quasi 122 miliardi di euro. Il servizio sanitario è stato potenziato con l’arrivo di 61 mila nuovi operatori: 15.221 medici, 24.828 infermieri e 20.877 oss.

Altre assunzioni sono state: 7.860 nelle USCA (Unità speciali di continuità assistenziale) e 7.908 persone impegnate nel contact tracing, la principale attività di tracciamento per scongiurare il dilagare dell’epidemia.

Dal primo gennaio è previsto un aumento degli stipendi del personale sanitario per un miliardo di euro in totale. 500 milioni per gli aumenti stabili delle buste paga dei medici, 335 milioni per gli aumenti degli infermieri. Altri 100 milioni finanziano l’aumento stabile per professionisti sanitari, assistenti sociali e operatori socio-sanitari.