Con un colpo di scena inaspettato il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, annuncia il ‘no’ dei gruppi parlamentari alla riforma del MES approvata dall’Eurogruppo.

MES
Fonte: Pixabay

Un vero colpo di teatro, alla luce anche delle ultime dichiarazioni rese sull’argomento. Forza Italia dirà ‘no’ alla riforma del MES in Parlamento. La notizia è arrivata poco fa per voce del suo stesso presidente, Silvio Berlusconi, che ha preso carta e penna per vergare una nota per motivare il dissenso dei gruppi parlamentari sul provvedimento che prevede una dote da 37 miliardi per l’Italia in tema di spesa per la sanità in periodo Covid.

Nella sua nota stampa il Cavaliere spiega che il 9 dicembre (giorno del voto in Parlamento, ndr)non sosterremo in Parlamento la riforma del MES perché non riteniamo che la modifica del Meccanismo di Stabilità approvata dall’eurogruppo sia soddisfacente per l’Italia e non va neppure nella direzione proposta dal Parlamento europeo”.

Insomma, Forza Italia si unisce a Lega e Fratelli d’Italia sulla visione sul tema e così ricompatta la linea del centrodestra in ambito parlamentare dicendo ‘no’ alla riforma del MES.

LEGGI ANCHE >>> “Un accanimento economico e sociale”, la patrimoniale sulle case: il no dei proprietari

Mes, Berlusconi annuncia il ‘no’ di Forza Italia:”Due motivi di forte critica”

Berlusconi adduce due morti circa il voto contrario che Forza Italia pronuncerà in Parlamento tra una settimana: “le decisioni sull’utilizzo del fondo verranno prese a maggioranza dagli Stati. Il che vuol dire che i soldi versati dall’Italia potranno essere utilizzati altrove anche contro la volontà italiana“, scrive Berlusconi.

Sul secondo motivo si sottolinea che il Fondo sarà europeo “solo nella forma perché il Parlamento europeo non avrà alcun potere di controllo e la Commissione europea sarà chiamata a svolgere un ruolo puramente notarile. Purtroppo sono state ignorate le nostre proposte per una indispensabile riforma del MES che sono state confermate dal voto del Parlamento europeo. E questo non rappresenta certamente un fatto positivo. Per queste ragioni- conclude Berlusconi– quindi Forza Italia non voterà in Parlamento per questa riforma del MES. La riforma in questione non ha nulla a che vedere con l’utilizzo dei 37 miliardi destinati alla lotta contro il COVID”.

Il 9 dicembre non sosterremo in Parlamento la riforma del MES perché non riteniamo che la modifica del Meccanismo di…

Pubblicato da Silvio Berlusconi su Martedì 1 dicembre 2020

LEGGI ANCHE >>> Mes: utilizzarlo o no? È scontro Conte-Speranza al Governo