Coronavirus, non accenna a fermarsi il contagio nel mondo. Gli Stati Uniti collezionano record negativi, in Germania 300mila studenti sono in quarantena e la Russia registra il record di morti in un giorno.

Coronavirus
Photo by Martin Sanchez on Unsplash

Non è solo l’Italia ad essere impegnata in questi giorni a fronteggiare strenuamente la seconda ondata di Coronavirus. Quasi tutto i Paesi mondiali devono confrontarsi con numeri in costante crescita e con pezzi di settori produttivi, o scolastici come nel caso della Germania, in quarantena.

Tutti attendono notizie circa la messa in produzione di un vaccino efficace in tempi brevi. E dopo l’annuncio congiunto Pfizer-BioNTech, che ha comunicato l’efficacia del suo vaccino al 90% nella fase 3, il Cremlino fa sapere che il suo vaccino “Sputnik V” ha raggiunto un’efficacia del 92%:”Breaking: the first interim data analysis of the Sputnik V vaccine against covid-19 phase iii clinical trials in the Russian Federation demonstrated 92% efficacy”, si legge sull’account ufficiale twitter.

LEGGI ANCHE >>> Lockdown, allarme suicidi, 71 persone si sono arrese: come riconoscerle

Coronavirus, ecco cosa sta accadendo nel mondo: tutti i numeri

Coronavirus
Photo by Martin Sanchez on Unsplash

Come detto ogni Paese, chi più chi meno, deve far fronte in questi giorni all’arrivo della seconda ondata con i numeri giornalieri di contagi e decessi che fanno aumentare la soglia di attenzione.

In Germania, a quanto scrive la Bild, ci sono 300.000 studenti e 30.000 insegnanti in quarantena anche a causa di un lungo periodo di lezioni in presenza in tutti i gradi di istruzione.

In Russia, a fronte dell’annuncio sul vaccino “Sputnik V”, si è registrato ieri il record di decessi giornalieri, 432, con un bilancio che parla di 31.593 deceduti. In Giappone le autorità sanitarie avrebbero comunicato la probabilità dell’arrivo di una terza ondata con i contagi che hanno superato nel frattempo le 111mila unità.

Infine negli Stati Uniti dove l’avanzata del virus appare ormai senza fine. Fatte le dovute proporzioni, ieri si è registrato un record senza precedenti: oltre 200.000 casi in sole 24 ore il che porta ad un totale di oltre 10 milioni di casi.

LEGGI ANCHE >>> Vaccino anti Covid, incontro segreto: il regalo di Natale del ministro Speranza