La maggior parte dei filippini continua a non utilizzare attivamente i servizi bancari online. Tuttavia, un’intera generazione di nuovi utenti adesso utilizza le piattaforme di digital banking.

La banca globale europea ING, istituto finanziario che opera nelle Filippine da 30 anni, ha fornito ai residenti locali la prima banca interamente digitale nel novembre del 2018. Durante il 2019, la crescita dei risparmi online sono cresciuti tantissimo, con oltre mezzo milione di utenti che hanno scaricato l’applicazione delle banca.

Hans B. Sicat, Country Manager di ING, ha dichiarato: “Stiamo osservando un enorme recupero in depositi e transazioni. Ciò vuol dire che i filippini vogliono risparmiare sempre di più”.

Il numero più alto di download di app è stato eseguito da persone di età compresa tra 25 e 35 anni. Sicat spera che la banca possa attrarre più consumatori al dettaglio nel 2020, soprattutto dopo l’introduzione di due nuovi prodotti: prestiti al consumo e una nuova tipologia di proposta di pagamento. Quest’ultima sarà fornita all’inizio del 2020, mentre i prestiti alla clientela sono previsti per il secondo trimestre del prossimo anno.

Il credito al consumo ING verrà fornito sull’applicazione o su un software speciale che può essere eseguito su smartphone, tablet o PC desktop. “La validità della richiesta di credito verrà presa anche tramite l’applicazione. Spero che tutto sarà fatto entro un minuto. Siamo ancora work in progress, ma per il prossimo anno dovremmo farcela”, ha affermato Sicat.

La banca lo ha reso più veloce, più conveniente e più sicuro per i nuovi clienti, e se il titolare di un nuovo conto mantiene un saldo fino a 10 milioni di peso filippino, potrà usufruire di un tasso di interesse competitivo del 4% all’anno fino al 31 gennaio 2020. Inoltre, la banca offre uno sconto di 100 dollari per ogni transazione eseguita.