Il Senato ha approvato il Decreto Fiscale, che diventa ufficialmente legge. Di seguito, le principali novità in esso contenute:

  • Per chi versa in difficoltà economica, verrà messo a disposizione un bonus sociale sulla tassa rifiuti.
  • Chi ha pagato in ritardo Tari e tributi locali potrà chiedere il ravvedimento operoso, il quale garantisce uno sconto sulle sanzioni.
  • Il proprietario che ha subito il pignoramento della casa potrà chiedere un nuovo mutuo per riscattarla.
  • Calano le tariffe su auto e motorini grazie all’utilizzo della classe più favorevole se il mezzo appartiene ad un membro del nucleo familiare.
  • Slitta a luglio la “Lotteria degli scontrini”.
  • Niente multe per gli esercenti che rifiutano di far pagare col POS.
  • Il credito d’imposta concesso agli esercenti si estende anche ai pagamenti digitali.
  • All’interno delle dichiarazione dei redditi 2020 sarà inserito l’otto per mille anche per le scuole.
  • Iva al 4% a favore dei disabili che intendono acquistare un auto ibrida o elettrica.
  • Slitta al 30 settembre la presentazione del 730, con rimborsi a favore di pensionati e dipendenti pubblici molto più rapidi.
  • Gli interessi a debito nei confronti del Fisco saranno compresi tra lo 0,1 e il 3%.
  • Medici e infermieri riceveranno in totale 300 milioni di euro in più all’anno.
  • Le assunzioni all’Agenzia delle Entrate e alle Dogane saranno 800.
  • Vigili del Fuoco e poliziotti avranno 180 milioni in più per gli straordinari.
  • I sindaci dei comuni con meno di 3.000 abitanti guadagneranno 1.400 euro al mese.
  • I turisti pagheranno 10 euro di tassa di soggiorno.
  • Aumentati i finanziamenti per il potenziamento della rete ferroviaria. A partire dal 2020 e fino al 2026, tutti i vecchi convogli con gli scarichi dei bagni aperti sui binari verranno sostituiti.