I fondi multi asset sono costituiti da una combinazione di classi di attività, tra cui azioni, obbligazioni e liquidità, e sono progettati con diverse attività allocate per creare una gamma di offerte da basso ad elevato rischio. Ad esempio, un fondo a basso rischio o conservativo potrebbe investire pesantemente in obbligazioni, mentre un fondo più aggressivo potrebbe concentrarsi su azioni o proprietà.

Qual è la differenza tra le classi di attività?

Le azioni sono emesse da una società per azioni e quotate in borsa. Quando si investe in azioni, si sta acquistando una quota in una società, diventando così azionista. Le azioni mirano a creare profitto attraverso la crescita del capitale (quando il prezzo delle azioni aumenta), oppure è possibile generare reddito tramite i dividendi.

Le obbligazioni sono emesse da società e governi per raccogliere fondi, mirando a fornire un flusso di reddito regolare e per un periodo determinato. Inoltre, è presente la promessa di restituire il capitale agli investitori in una data prestabilita in futuro.

Il denaro contante viene solitamente detenuto in un conto bancario, in cui è possibile ottenere interessi. Per ottimizzare la crescita, i fondi di cassa utilizzano il potere di mercato per ottenere tassi di interesse migliori rispetto ai conti bancari in genere. Possono anche investire in obbligazioni a brevissimo termine della durata di un anno o meno.

Perché scegliere fondi multi asset?

L’obiettivo principale dei fondi multi-asset è quello di aumentare la diversificazione e ridurre il rischio, creando equilibrio ed evitando la volatilità che può derivare dall’avere tutte le uova nello stesso paniere.

Ad esempio, un investitore multi-asset potrebbe detenere un mix di obbligazioni, liquidità e proprietà, mentre un investitore single-class potrebbe detenere solo azioni. Di conseguenza, il beneficio o la perdita di qualsiasi movimento del mercato per l’investitore single-class può essere amplificato, mentre l’investitore multi-asset potrebbe ottenere guadagni più moderati e perdite gestibili, diffondendo il rischio e mirando a ridurre l’impatto di eventuali importanti ribassi.

Naturalmente, nessun investimento viene fornito con una garanzia certa, rendendo ancora più importante la scelta di fondi e strategie che tengano conto della propensione al rischio di un investitore.