La SWIFT, cooperativa globale e principale fornitore mondiale di servizi di messaggistica finanziaria sicura, sta collaborando con la BCE (Banca centrale europea) per aumentare la portata dei pagamenti transfrontalieri in Europa attraverso i TIPS. In questo modo, gli istituti bancari potranno consentire l’accreditamento istantaneo sui conti. Grazie all’elaborazione dei pagamenti transfrontalieri GPI, saranno ovunque disponibili ed in tempo reale i pagamenti.

Alain Raes, Amministratore Delegato della SWIFT, ha dichiarato: “E’ un altro fondamentale passo verso l’estensione della portata e della utilità del nostro servizio di pagamenti istantanei transfrontalieri. Tramite il collegamento GPI – SWIFT, i nostri clienti potranno sfruttare gli investimenti esistenti per offrire servizi superiori ai loro. Il supporto delle principali banche europee è importante e dimostra il loro impegno per offrire un servizio di pagamento veloce, in tempo reale, sicuro, senza soluzione di continuità e scalabile a livello globale”.

Tra le banche che parteciperanno al progetto pilota europeo ci saranno la Banque Internationale à Luxembourg, la BBVA, la Deutsche Bank, la Natixis, la Santander, la Sberbank e l’UniCredit. Contemporaneamente, la Square ha annunciato il suo ingresso nell’arena del CBD tramite un servizio di pagamento rivolto alle aziende che fanno parte di questo settore. Il CBD, derivato dalla canapa, è stato di recente legalizzato negli USA.

Altra azienda che sta effettuando pagamenti in tempo reale ai propri clienti è la Kyriba. L’interfaccia che utilizza è quella di un programma applicativo della JPMorgan. Le società appartenenti al circuito di entrambe le aziende avranno accesso ai pagamenti in tempo reale tramite un’API che si collega alla rete RTP della Clearing House.