Il bonus bebè verrebbe negato qualora il parto dovesse essere avvenuto mediante fecondazione eterologa effettuata all’estero. Questa perlomeno la decisione che è stata presa dall’Inps ormai quattro anni fa, ma che è venuta a galla soltanto in questi giorni. La vicenda risale al 2015 ma è emersa soltanto ora, dopo che gli avvocati della donna protagonista hanno deciso di sporgere denuncia.

I fatti son questi: la signora attorno al quale ruota tutta questa storia è diventata mamma all’età di 65 anni dopo essersi sottoposta a fecondazione eterologa in Spagna. Al rientro in Italia l’Inps le ha negato il diritto al bonus bebè, ovvero a quel bonus che viene riconosciuto a tutti i nuovi nati e adottati fino al terzo anno di vita. In Italia l’inseminazione eterologa è ancora oggi vietata dalla legge, ed è fondamentalmente questo il motivo per cui molti celibi o nubili son costretti a fuggire all’estero pur di avere un figlio mediante fecondazione eterologa. Sulla base di questo, l’Inps ha quindi negato alla donna, che di mestiere fa la cassiera in un supermercato di Milano, il diritto al bonus bebè.

Dopo alcuni tentativi di risolvere la cosa senza ricorrere davanti al giudice, la donna si è allora vista costretta a seguire la via legale portando il caso in tribunale. La giurisprudenza dovrà quindi cercare di colmare un vuoto normativo stabilendo una volta per tutte se il bonus bebè debba essere riconosciuto anche in caso di parto avvenuto con la fecondazione eterologa. Qualora la donna dovesse riuscire ad ottenere la ragione, per lei si prospetterebbe un risarcimento niente male: alla 65enne andrebbe riconosciuto infatti un risarcimento pari ad almeno 160 euro al mese moltiplicati per i tre anni di bonus bebè.

Tuttavia, per gli avvocati, al di là del contendere economico, l’obiettivo è arrivare ad una sentenza che possa togliere il velo di discriminazione che ricopre le donne che son diventate mamme grazie alla fecondazione eterologa: se il giudice dovesse dare ragione alla donna, infatti, si verrebbe a creare un precedente capace di spianare la strada a tutti i casi simili.