Dal 7 marzo 2012, con l’entrata in vigore del Decreto Salvaitalia, nel caso di transazioni superiori a 1.000 euro, per la Pubblica Amministrazione è diventato obbligatorio erogare denaro ai cittadini solo ed esclusivamente mediante sistemi di pagamento elettronici. Niente più contante né assegni, dunque.

Sulla scia di questo cambiamento BNL ha introdotto il conto BNL “Pensione Facile”, che come dice il nome stesso è riservato a quei pensionati che per via del sopracitato Decreto si sono ritrovati a dover aprire per forza di cose un conto corrente. Parliamo infatti di un conto corrente particolarmente vantaggioso, istituito al solo scopo di permettere ai pensionati di continuare a percepire la propria pensione di importo superiore a 1.000 euro.

Tra le condizioni vantaggiose c’è per esempio il canone mensile, pari a solo €1,30 nel caso in cui il pensionato faccia accreditare la pensione su quel conto; altrimenti il costo è di €3,80 al mese. Inoltre da ATM BNL e ATM del Gruppo BNPP sono garantiti prelievi assolutamente gratuiti, sebbene sia prevista una commissione valutaria per prelievi fatti in Paesi non appartenenti all’Unione Europea. Per i prelievi fatti da ATM non BNL e BNPP, la commissione applicata è di €0,90 a prelievo. Previsti poi versamenti e prelievi allo sportello illimitati e gratuiti, mentre gli SDD saranno anche questi totalmente gratuiti.

Per quanto riguarda l’imposto di bollo, questa si azzera a fronte di giacenze medie annue inferiori a 5.000 euro, mentre diventa di €34,20 per giacenze medie annue superiori a 5.000 euro. Infine, il tasso creditore annuo lordo è dello 0,010%.

Aprire un conto BNL Pensione Facile, quindi, conviene, e conviene ancor di più se lo si fa entro il 13 dicembre 2018: entro quella data, per i nuovi clienti, è previsto un coupon Amazon del valore di 100 euro da spendere in libertà!