Il Gruppo Poste Italiane ha istituito ormai da un po’ Poste Vita, una serie di prodotti che si pone l’obiettivo di tutelare e valorizzare il risparmio degli italiani. Esistono diverse tipologie di prodotti Poste Vita, in quanto si va dal risparmio assicurato al risparmio gestito, fino al segmento previdenza.  Al di là del prodotto specifico che si intende scegliere, tutte le realtà che ruotano all’interno della gamma Poste Vita possono essere sottoscritte presso gli oltre 11mila uffici postali italiani.

Per quanto riguarda il premio da sottoscrivere, l’entità varia a seconda del prodotto: per i contratti assicurativi tradizionali, il versamento minimo è di 2.500 euro; per quelli a premio ricorrente, invece, il primo premio è di almeno 600 euro annui o di 50 euro mensili. Molti di questi contratti prevedono anche la possibilità, per il cliente, di effettuare versamenti aggiuntivi e totalmente volontari di entità non inferiore a 500 euro. Infine, per quanto attiene i contratti assicurativi unit linked o index, il premio previsto è di non meno di 1.500 euro.

E sul fronte durata, cosa sappiamo? Per quanto concerne la durata contrattuale, i prodotti tradizionali presuppongono un contratto che può essere minimo decennale e massimo ventennale, anche se è comunque prevista la possibilità di richiedere il riscatto dopo un solo anno. La durata dei contratti unit linked o index, invece, va da 7 a 10 anni, e anche qui è previsto il riscatto già dopo il primo anno.

Attenzione però, perché per sottoscrivere i prodotti Poste Vita bisogna rientrare in vari limiti di età, che a seconda dei casi possono essere di massimo 70, 73 o 85 anni. Non ci sono restrizioni, invece, circa la possibilità di cambiare i beneficiari dei prodotti Poste Vita anche nel bel mezzo del contratto.