Conto Facto

Conto deposito ContoFacto
Conto deposito ContoFacto

Conto deposito ContoFacto

Il conto deposito Contofacto è stato pensato per aiutare coloro che cercano un conto deposito online. Interfaccia semplice del sito, nella home page è possibile calcolare subito il guadagno impostando l’importo depositato e la scadenza del vincolo. Subito il calcolatore ti dice qual è il tasso lordo e l’interesse lordo accumulato.

Come tutti i conti di deposito, Contofacto ha come scopo principale quello di aiutarvi a risparmiare. Non è quindi un conto corrente, in quanto non permette di effettuare operazioni come bonifici, pagamenti online o nei negozi, ricevere denaro, farsi accreditare lo stipendio etc.

Il conto deposito Contofacto può solo ospitare il vostro denaro, affinché possiate proteggerlo e farlo accrescere. Deve necessariamente essere collegato a un conto corrente. Funziona da appoggio per trasferire il denaro e ritirarlo poi successivamente.

Caratteristiche di Conto deposito Conto Facto

Potete effettuare il deposito a partire da una cifra minima di 5000 euro. Se desiderate depositare meno denaro quindi, probabilmente questa non è la soluzione adatta a voi. Potete invece decidere voi per quanto tempo vincolare i soldi. Potete partire da un minimo di tre mesi fino a un massimo di 36 mesi. Chiaramente più è lungo questo periodo, maggiore è per voi il guadagno. Aumenta il tasso lordo d’interesse.

Vincolare la somma significa lasciare che la somma di denaro resti sul conto per un periodo prestabilito. Non sarà disponibile fino alla scadenza del vincolo stesso. Potete comunque attivare Facto Plus, grazie al quale potete ottenere uno svincolo anticipato del 30% per un minimo di 1.000 euro senza incorrere in penali.

Una volta scaduto il vincolo, potrai scegliere di lasciarli in giacenza liberamente, ritirarli, oppure vincolarli nuovamente. La somma massima per ogni conto è di 3.000.000 euro. Ricordatevi che una volta attivato il vincolo, non potete più richiedere modifiche sulla durata.

Quali sono i tassi d’interesse?

Vincolo di tre mesi: 0,30%

Vincolo di sei mesi: 0,45%

Vincolo di un anno: 1,35%

Vincolo di due anni: 1,45%

Vincolo di tre anni: 1,50%

Dal nostro punto di vista è il vincolo di un anno quello più interessante. Il vincolo di tre mesi ad esempio offre un guadagno poco interessante se paragonato alle offerte di tante altre banche.

Gli interessi per la giacenza libera vengono erogati l’ultimo giorno dell’anno (il 31/12). Quelli vincolati, sono liquidati sul conto deposito alla scadenza stessa del vincolo, ovviamente insieme alla somma vincolata.

Il conto deposito ContoFacto è sicuro?

Tenete di conto che è il conto deposito di Banca Farmafactoring, nata nel 1985 e attiva in Italia, Spagna, Portogallo, Repubblica Slovacca, Polonia e Repubblica Ceca. Siete inoltre tutelati da Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi italiano. Significa che tutti i vostri risparmi sono garantiti fino a 100.000 euro.

Ogni singola transazione o accesso è protetta dal codice OTP (One Time Passwords). Questo codice non è più valido dopo.

Come si apre il conto deposito Conto Facto

Aprire il conto deposito ContoFacto è davvero semplice. I requisiti che vi vengono richiesti sono:

banner 300 x 250

– Avere almeno diciott’anni di età

– Dovete risiedere fisicamente in Italia

– Possedere una somma minima di 5.000 euro, necessaria per poter vincolare il denaro all’interno del conto deposito.

Aprirlo non costa niente. Non solo, i movimenti che vengono effettuati non costano niente. Senza contare che anche l’imposta di bollo delle somme vincolate viene assolta da Banca Farmafactoring.

Tenete di conto che i tassi sono lordi, e dovete assolvere l’imposizione fiscale sulle rendite finanziarie che è del 26%.

Guida all’apertura di Conto deposito Contofacto

Dovete collegarvi alla home page www.contofacto.it e compilare la proposta direttamente online. Dovete inserire i dati anagrafici che vi vengono richiesti. Dopo, riceverete le credenziali (username e password) all’indirizzo di posta elettronica che avete fornito in fase di registrazione.

Dovrete poi usarle per accedere all’Area Privata. Qui potrete vedere a che punto è l’avanzamento della pratica. Riceverai le coordinate IBAN per fare il primo bonifico di attivazione, il quale può essere della somma che desiderate.

Si, potete depositare qualsiasi cifra anche inferiore a 5.000€. Questa infatti è necessaria solo qualora desiderate attivare un vincolo, come avete già avuto modo di leggere.

Adesso, dovete finalizzare l’apertura. Scaricate il modulo e inviatelo firmato per posta, allegando anche una fotocopia del documento d’identità.

Potete scegliere di collegare fino a tre conti a ContoFacto, in modo da poter effettuare bonifici. Vengono chiamati “conti predefiniti”. In un secondo momento potete richiedere l’aggiunta di uno nuovo e eventualmente la cancellazione di uno inserito in precedenza.

Una volta che la banca ha effettuato tutti i controlli del caso, via e-mail riceverete username e password definitiva per accedere all’Area Privata. Da questo momento il conto è operativo.

Ricordatevi che potete aprire solo un conto intestato a voi e, se desiderate aprirlo cointestato con un’altra persona, potete farlo. Ogni conto può essere intestato solo a 2 persone.

Potete avere un massimo di 5 conti cointestati a patto che siano “condivisi” con persone diverse per ogni conto.

La nostra opinione

Trattandosi di un conto corrente gestibile online, secondo noi è davvero molto buono. Gli interessi sui vincoli di 12 mesi sono interessanti, anche se l’importo minimo di 5.000 per alcune persone può risultare un po’ alto.

Tutto è gestibile online, dalla stipula del contratto al versamento. Il pannello di controllo è disponibile 24 ore su 24, ogni giorno della settimana. Non dovete aspettare in fila allo sportello per avere le informazioni che vi servono!

In caso di problemi invece, potete contattare l’operatore direttamente grazie alla funzione online. Oppure, potete chiamare dal lunedì al venerdì, negli orari che vanno dalle 9 alle 17:45, il numero verde 800 538 077.

Non ci sono particolari dubbi su questo conto. Tuttavia vi ricordiamo di far attenzione e scegliere bene la somma da depositare. Quando è superiore a 100.000 euro, in caso di fallimento da parte della banca, il Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi italiano non vi garantisce più il rimborso. Fino a 100.000€ si, anche se i tempi per rientrare in possesso del denaro possono essere un po’ lunghi, dopo invece no. Ma questo accade in caso di fallimento ed è valido per tutte le banche, dobbiamo dire però che, a nostro giudizio, ContoFacto è un conto sicuro e molto forte!

ContoAdesso Image Banner 300 x 250

I migliori conti correnti online:

Conto corrente online CheBanca!

Conto corrente online WiDiBa

Conto corrente online HelloBank!

Conto corrente online Cariparma

Conto corrente online UniCredit