Prestito della Speranza per piccoli imprenditori: di cosa si tratta?

prestito della speranza
Hello Next 300x250

Il Prestito della Speranza è una tipologia di finanziamento che si rivolge a famiglie e microimprese in difficoltà. Si tratta di una soluzione nata da una collaborazione che vede partecipi la Conferenza Episcopale Italiana e l’Associazione Bancaria Italiana.

In sostanza parliamo di un fondo di garanzia, totalmente autoalimentato, che guarda a chi ha problemi di accesso al credito e ha quindi bisogno di ottenere un prestito che gli permetta di rilanciare un’attività imprenditoriale o di riqualificare la sua professione. Ma possono usufruirne anche i titolari di partita IVA che proprio in virtù della loro posizione lavorativa non riescono ad ottenere prestiti.

Image Banner 300 x 250

Alla luce di ciò non si guardi al Prestito della Speranza come ad un’opportunità in più per ottenere un prestito per l’acquisto di un’auto o per la prenotazione di un viaggio: il prodotto di cui parliamo è indirizzato solo a piccoli imprenditori e a professionisti che, con i soldi ottenuti in prestito, intendono rilanciare la loro attività lavorativa. Non è un caso infatti se all’atto della richiesta occorra presentare un business plan del progetto che si intende portare a compimento, e documentare la propria posizione regolare in termini di pagamento di tasse e contributi.

Per quanto riguarda gli importi, il Prestito della Speranza permette di ottenere fino a 7.500 euro o fino a 25.000 a seconda del fatto che il richiedente sia una persona fisica o una microimpresa. Perché sì, c’è anche una variante del prestito appositamente studiata per le famiglie e i privati, ma in questo caso importi, requisiti e procedure di richiesta cambiano completamente.