Mutui BNL a tasso fisso e variabile: le proposte di aprile 2018

casa

BNL, del Gruppo BNP Paribas, è una banca presente in Italia da più di 40 anni, e che in questo lungo arco di tempo ha saputo costruirsi una fama non da poco. L’istituto può contare infatti su diversi milioni di clienti e su una presenza capillare un po’ in tutto il mondo, con prodotti che vanno dal classico conto corrente fino a prestiti, mutui e investimenti, nonché prodotti assicurativi di vario genere.

Per quanto riguarda i mutui, BNL ha diverse proposte da offrire. C’è per esempio Mutuo Spensierato, che fa leva su un tasso fisso che permette di mantenere costanti le rate del mutuo, indipendentemente dalla piega che prenderà il mercato. Altrimenti esiste Mutuo Futuro Sereno, che è sempre un mutuo a tasso fisso, ma che permette al tempo stesso di pagare una rata che diminuisce col passare del tempo fino all’estinzione totale.

Image Banner 300 x 250

Un prodotto particolarmente interessante è Mutuo BNL Affitto + Tasso Fisso, che fondamentalmente è l’esatto opposto del precedente: in questo caso, infatti, la rata è più bassa nei primi anni di mutuo e destinata a crescere con il tempo (gli aumenti seguono degli scatti quinquennali).

Tra i mutui a tasso variabile, invece, troviamo BNL Affitto Più, che consente di risparmiare grazie a rate crescenti nel tempo (che nonostante il tasso variabile si possono conoscere anticipatamente). Mutuo BNL Su Misura Elite si rivolge ai liberi professionisti e più in generale a chi non ha modo di poter contare su un’entrata fissa: in questo caso il mutuo si distingue per un’ampia flessibilità che permette per esempio di pagare una rata ogni 6 mesi.

Interessante, infine, è anche Mutuo BNL Quasi Fisso, che come dice il nome è una sorta di via di mezzo tra il tasso fisso e il tasso variabile: questa soluzione prevede un tetto oltre il quale gli interessi non possono più incidere sulla rata.