Legge di Bilancio 2018: ecco le novità introdotte dal governo

140

Per conoscere le novità tanto attese che metterà in atto la nuova legge di Bilancio 2018 bisognerà aspettare venerdì prossimo. E’ questo infatti il giorno in cui il Governo approverà il decreto fiscale legato alla Legge di Bilancio del nuovo anno. Parte delle misure previste sono state già annunciate con la nota di aggiornamento del Documento di Economia e Finanza, il cosiddetto DEF.

La nuova Legge di Bilancio riguarderà soprattutto l’evasione fiscale: il governo è impegnato seriamente a fermare i furbetti che non pagano le tasse, facendo lievitare così il tax gap. Si punterà anche ad azzerare le clausole di salvaguardia IVA e bloccare l’aumento delle aliquote che sono previste con l’inizio dell’anno nuovo. Si conta che per garantire queste manovre si attingerà alle risorse guadagnate dalla lotta all’evasione fiscale. Si punta a recuperare 5,1 miliardi di euro.

Nella nuova Legge di Bilancio 2018, il decreto fiscale introdurrà l’obbligo di fatturazione elettronica anche tra privati (adesso è previsto solo nelle PA). Il governo pensa anche a una nuova fase della rottamazione delle cartelle di Equitalia, permettendo ai contribuenti di sanare il debito senza l’aggiunta di interessi di mora e interessi vari.

Il governo è al lavoro per rispettare i termini e avere il decreto fiscale collegato alla nuova Legge di Bilancio entro la settimana: se rispetterà il calendario, si potranno conoscere le novità fiscali 2018 già nella giornata di venerdì.