mutui usa

Intesa Sanpaolo e mutuo Domus: di cosa si tratta?

by / giugno 5, 2017

conto widiba

Intesa SanPaolo, il più grande istituto di credito italiano cerca di andare incontro a chi è alla ricerca di un mutuo, proponendo il suo mutuo Domus. Si tratta di una formula di mutuo agevolata e per la quale non è necessario aprire un contro corrente presso la banca.

I termini di contratto sono personalizzabili e modificabili nel tempo. Viene coperto fino al 95% del valore dell’immobile ed il tutto può avere una durata massima di 40 anni. L’importo minimo è di 30mila euro e gli under 35 possono contare su una copertura del 100% se scelgono l’opzione del mutuo a tasso fisso.

E proprio parlando di opzioni, ecco le principali formule di rimborso tra le quali e che si possono così riassumere:

hellobank
  • Mutuo Domus a tasso fisso. Questa formula prevede una rata stabile ed attuabile con i piani base, multi opzione, bilanciato e piano base light per gli under 35
  • Mutuo Domus a tasso variabile. La rata qui è variabile in base al tasso di interesse che nel tempo può aumentare o diminuire. Anche in questo caso sono previsti diversi piani come il base, il multi opzione, il bilanciato, il Cap ti tasso, il libro ed il piano base light
  • Piano multi opzione. Dopo 3 o 5 anni dalla stipula è possibile cambiare la scelta iniziale passando da fisso a variabile e viceversa
  • Piano bilanciato. Permette di scegliere l’importo del mutuo a tasso fisso o variabile
  • MutuoUp. È un’evoluzione del Domus ed è applicabile sia all’acquisto della prima che della seconda casa. Se si fa domanda entro un anno dalla stipula del mutuo si ottiene il 10% in più di finanziamento. La copertura arriva fino al 95% coprendo il 100% per gli under 35 con un mutuo a tasso fisso che potranno anche chiedere la sospensione della rata fino a tre volte. Quest’ultima possibilità è disponibile anche a chi ha scelto il mutuo a tasso variabile