Il Ministero dell’Economia assume: al via il bando per 400 posti

mef
Hello Next 300x250

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze è pronto ad assumere ben 400 laureati. Sulla Gazzetta Ufficiale del 27 marzo scorso sono stati pubblicati tre bandi, e altri tre sono in dirittura di arrivo col numero del 6 aprile. Il Mef ha quindi pianificato sei bandi di concorso per assumere un totale di 400 dipendenti che verranno impiegati in vari ambiti del Ministero dopo una selezione effettuata dal Dipartimento dell’Amministrazione generale, del Personale e dei Servizi (Dag).

Per partecipare al concorso bisogna iscriversi per forza di cose alla piattaforma online e selezionare il bando di propria preferenza tra quelli disponibili. Le iscrizioni sono state aperte mercoledì 28 marzo e si concluderanno giovedì 26 aprile 2018, per cui c’è tempo un mese per avanzare la propria candidatura. Dal momento in cui l’invio della domanda va fatto tramite il sito ufficiale (concorsionline.mef.gov.it), il candidato deve essere in possesso dello Spid.

Image Banner 300 x 250

Ammessi al concorso sono i cittadini italiani ed europei che abbiano una buona conoscenza della lingua inglese e che soddisfino le skills previste dal bando di concorso di loro interesse. Non ci sono limiti di età e per definire il proprio profilo ci si dovrà sottoporre a prove scritte e orali, sebbene sia prevista anche una prova preselettiva nel caso in cui il numero di candidati dovesse rivelarsi superiore a sei volte la quantità di posti disponibili.

Ma esattamente di quali profili ha bisogno il Ministero? Le 400 unità di personale andranno a finire in vari ambiti del Mef, ed in particolare verranno impiegate secondo la seguente logica: 80 unità verranno scelte tra profili statistici ed economico-quantitativi, 90 unità verranno selezionate nell’ambito economico aziendale e contabile, 60 in quello economico finanziario, 50 in quello giuridico finanziario, 40 in quello giuridico tributario e 80 nell’ambito dei servizi amministrativi trasversali.