mutuo hello home

Hello! Home, il mutuo di Hello Bank! che guarda al risparmio

by / aprile 26, 2017

conto widiba

Per risparmiare qualcosina sui costi legati alla sottoscrizione di un mutuo, un grande aiuto ci viene dato dalle banche online. L’avvento delle banche telematiche ha favorito non solo una maggiore praticità nell’uso del conto corrente, dei nostri investimenti o dei nostri prestiti, ma ci ha reso la vita più serena anche dal punto di vista dei minori costi: scegliere una banca online, infatti, conviene. E su questo non ci sono considerazioni che tengano.

Una prova di come una banca online sappia essere spesso più competitiva rispetto a una banca se vogliamo “tradizionale” ci viene da Hello Bank!, realtà che fa parte del gruppo BNL e che ha proposto ormai da un po’ di tempo la sua formula convenienza per un mutuo al 100% online. Il prodotto in questione si chiama Hello! Home e come dicevamo (e come si può intuire dal nome) non è altro che un mutuo online riservato a quanti hanno un conto corrente Hello Bank!.

hellobank

Grazie a questa soluzione c’è la possibilità di ottenere un finanziamento per l’acquisto della prima casa seguendo pochi semplici step, e risparmiando parecchi soldi sia dal punto di vista degli interessi che delle spese amministrative. Per capire un po’ quanto si può arrivare a pagare/risparmiare con un muto online Hello Bank! è sufficiente recarsi sul sito ufficiale della banca e far uso del calcolatore online che, utilizzando i parametri inseriti dall’utente, restituirà poi quello che sarà il quadro della situazione nel caso in cui l’utente dovesse decidere di sottoscrivere un mutuo Hello! Home.

Basta quindi compilare il modulo specificando la finalità per la quale si effettua la richiesta di mutuo (acquisto casa o surroga?), la durata dello stesso, il valore dell’immobile, l’importo che si desidera richiedere e l’età dell’eventuale intestatario. In questo modo ci sarà modo di ottenere una simulazione precisa della rata che si andrebbe a pagare con Hello Bank!, tenendo naturalmente conto delle varie ipotesi di mutuo a tasso fisso, a tasso variabile e a tasso variabile con cap.