Generali vuol espandere il proprio business assicurativo nelle Filippine

generali

Il Gruppo Generali ha intenzione di concentrarsi sui gap potenzialmente redditizi nel mercato assicurativo filippino. La lunga collaborazione di 17 anni con la con la BDO Unibank Incorporated di Henry Sy si è conclusa nel 2016 quando la stesso istituto, il più grande delle Filippine, ha acquistato la sua quota della joint venture.

“La BDO decise di gestire autonomamente le proprie attività assicurative bancarie e noi della Generali siamo ugualmente rimasti sul mercato andando a riqualificare la nostra attività e concentrandoci sulle assicurazioni vita e salute”. Questo è quanto ha dichiarato Roberto Leonardi, amministratore della Generali nella regione asiatica.

Lo stesso amministratore ha continuato dicendo che “la joint venture con la BDO si era concentrata principalmente sui prodotti da offrire ai clienti della stessa. Ora il nostro obiettivo è per così dire diverso: vogliamo offrire benefici anche ai dipendenti, oltre che concentrarci sulle assicurazioni sulla vita del credito e su quelle di gruppo, con l’intento di sviluppare un mercato di nicchia specializzato, considerando che mancano completamente altri marchi internazionali nell’ambito”.

Inoltre, con la crescita costante del settore assicurativo locale, la Generali attraverso la sua consociata Generali Vita Assurance Philippines Incorporated intende espandersi oltre, rivolgendosi ai settori della salute e delle assicurazioni sulle proprietà e sugli infortuni.

Il settore assicurativo complessivo nelle Filippine è cresciuto del 12% lo scorso anno, con un premio che si aggira intorno ai 26 miliardi di dollari. Il solo settore delle assicurazioni sulla vita è cresciuto del 10,69%, con una raccolta dei premi di circa 203 miliardi. Ecco quindi che il colosso ci ha visto lungo, puntando su un mercato che numeri alla mano dimostra di avere dinanzi a sé delle ottime possibilità di produrre fatturato. Nel corso delle prossime settimane dovrebbero emergere aggiornamenti nel merito della questione.