EasyJet strizza l’occhio ad Alitalia. E spunta anche WizzAir

easyjet

EasyJet si dichiara interessata ad acquisire alcune parti di Alitalia. Lo ha detto senza mezzi termini l’amministratore delegato della compagnia, Johan Lundgren, il quale ha anche specificato che vi sono “trattative con i commissari di Alitalia” tuttora in corso d’opera.

La compagnia lowcost, nel frattempo, chiude il trimestre fiscale ottobre-dicembre 2017 con un ottimo risultato: i ricavi risultano in rialzo del 14.4%, pari cioè a 1.14 miliardi di sterline ed in perfetta linea con le aspettative degli analisti. E se i ricavi aumentano è anche merito del fatto che aumenta la popolarità della compagnia stessa, e infatti EasyJet ha visto accrescere il numero di passeggeri di ben 8 punti percentuali. Il che vuol dire che la compagnia ha ospitato a bordo dei suoi vettori la bellezza di 18.8 milioni di persone.

Per quanto riguarda le altre compagnie che potrebbero concentrarsi su Alitalia, spunta anche WizzAir. Nel suo caso, però, la compagnia ha già chiarito che il suo interesse è circoscritto ai voli di breve e medio raggio, che poi è proprio il fronte su cui opera da anni.

Jozsef Varadi, amministratore delegato di WizzAir, in un’intervista a Repubblica ha detto: “Non posso dire molto a causa dei vincoli che ci legano al processo di vendita, ma ritengo che alcuni asset di Alitalia siano interessanti”. “Siamo interessati all’Italia e alla sua compagnia di bandiera – ha aggiunto Varadi -, ma devo dire anche che non siamo interessati a sviluppare strategie per il lungo raggio”.