Conto corrente Arancio: dal 1 luglio aumentano i costi

Mutuo arancio online ingdirect
Mutuo arancio online ingdirect

A partire dal 1 luglio ci sarà una variazione delle condizioni contrattuali che regolano i conti correnti Arancio. In primo luogo, il prelievo di contante in Italia e in Europa, per importi inferiori o uguali a 50 euro, verranno a costare 0,50 euro se effettuati con una carta di debito, mentre la commissione salterà a 1 euro nel caso in cui il prelievo dovesse esser fatto mediante carta prepagata. Attualmente, invece, per entrambi i casi non è prevista alcuna commissione.

A subire un aggravio di costi sarà anche il canone annuo della carta di credito, che da 0 euro passerà a 6 euro, e che verrà addebitato sotto forma di commissione mensile da 0,50 euro. Per quanto riguarda gli assegni, il libretto degli assegni liberi o non trasferibili verrà a costare 7,50 euro.

Dei cambiamenti sono previsti anche per quel che riguarda i conti correnti in senso stretto. Da questo punto di vista gli utenti avranno la possibilità di aprirne uno in pochi minuti, lasciandosi identificare mediante webcam o firma digitale. Con questo procedimento facile, veloce e sicuramente molto comodo, non si pagheranno commissioni di sorta né sul conto né sulle carte. Chi vuol diventare correntista Arancio, ma al contempo non subire l’aggravio dei costi visti poc’anzi, dovrà quindi intraprendere la via telematica.

Chi volesse aprire anche un conto deposito per beneficiare degli interessanti interessi corrisposti da Ing Direct (che sono tra i più attrattivi del mercato), può farlo anche online e abbinarlo al proprio conto corrente (cosicché con un semplice click si potranno sempre trasferire soldi dal conto corrente arancio al conto deposito associato).