Bitcoin di nuovo giù, ma il rally potrebbe avvenire a ore

bitcoin

Dopo un breve periodo di ripresa sembra proprio che per il Bitcoin sia ricominciata la fase nera: la quotazione del Bitcoin è infatti scesa attorno agli $8.300, lasciando infrangere i sogni di chi si augurava che la ripresa a quota $10.000 stesse per dare il via a un nuovo capitolo. Eppure, rispetto ai massimi toccati il 5 maggio scorso, oggi il prezzo del Bitcoin appare indebolito per oltre 16 punti percentuali.

Questa ricaduta, tuttavia, non sta sconvoglendo più di tanto gli equilibri, anzi, parecchi analisti sono convinti del fatto che il prezzo della criptovaluta tornerà a crescere già nelle prossime ore.

In particolare, tra gli eventi che varrà la pena di monitorare rientra la Consensus Conference di Coindesk, che a quanto sembra potrebbe portare a un cambiamento della tendenza. Dopotutto, negli anni passati, a seguito di questo evento, il mercato ha sempre reagito con una massiccia dose di investimenti sul Bitcoin. Proprio per questo c’è da sperare che la Consensus Conference di Coindesk possa aiutare il Bitcion a rialzarsi!

Questo evento è un vero e proprio summit sulla tecnologia blockchain, all’interno del quale si alterneranno più di 250 speaker, e poi investitori, istituzioni finanziarie, start up e realtà varie che in qualche modo stanno partecipando attivamente all’epoca delle criptovalute. Ecco perché questo evento potrebbe avere ripercussioni sul prezzo della criptovaluta: perché è talmente importante che da lì potrebbe venir fuori qualcosa; magari proprio “quel qualcosa” che gli investitori aspettano per tornare a credere nel Bitcoin!

“Ci aspettiamo che il rally del dopo Consensus si riveli più forte di quello che abbiamo registrato negli anni passati”, ha detto non a caso Tom Lee, figura di spicco di Fundstrat Global Advisors.