Azioni Leonardo in caduta libera: il piano industriale non convince

131
leonardo

La presentazione del piano industriale ad opera di Alessandro Profumo non ha sortito gli effetti sperati, tanto che le azioni Leonardo nelle ultime ore hanno subito un forte crollo in Borsa. La ex Finmeccanica ha chiuso la seduta di ieri con un rosso di 12 punti percentuali, portandosi inevitabilmente a un valore di 10 euro per azione.

Nonostante il piano industriale abbia gettato le basi di una crescita sostenibile e nonostante si sia data qualche rassicurazione in merito al fatto che le difficoltà in seno all’azienda spariranno dal 2020, gli investitori evidentemente hanno comunque sentito “puzza di bruciato”.

Il piano industriale di Leonardo, però, sembrerebbe ineccepibile: nel programma si parla per esempio di una crescita dei ricavi su base annua stimata tra il 5 e il 6%, nonché una previsione di aumento medio degli ordini, sempre su base annua, di più di 6 punti percentuali. Buone anche le stime sul fronte Ebitda, la cui crescita media annua dovrebbe attestarsi tra l’8 e il 10%, e la redditività arrivare a toccare la doppia cifra entro un paio di anni.

Insomma, il piano industriale presentato da Profumo dovrebbe portare l’azienda a un ottimo livello di crescita: “Dopo un 2017 ricco di sfide in cui abbiamo resettato le attese, con questo piano vogliamo riportare Leonardo su una strada di crescita sostenibile per il lungo periodo”. Ma nonostante si sia parlato di crescita, di maggiori ricavi, di acquisizioni e investimenti di vario genere, gli investitori non si sono lasciati convincere sul miglioramento delle prospettive e hanno venduto in massa le azioni Leonardo.

Anche oggi c’è stato un avvio di giornata a dir poco negativo per la società. Dopo che la giornata di ieri è stata chiusa con un rosso del 12%, oggi la società aerospaziale ha bruciato un altro 1.37% portando il valore delle sue azioni a 9.79€. Resta da vedere come reagiranno i mercati ai prossimi giorni, quando cioè il nuovo piano industriale avrà avuto modo di essere metabolizzato.