Avvocati economici contro la crisi: bastano 200 euro per un divorzio

219
prestiti per avvocati

Di avvocati in Italia ce ne sono parecchi, anzi, dati alla mano ce ne sono pure troppi. E proprio questa enorme concorrenza sta facendo sì che il mestiere dell’avvocato versi in uno stato di crisi non indifferente, perché affermarsi e accalappiarsi clienti è diventata sempre più una missione.

Per provare ad emergere c’è chi si sta improvvisando “avvocato anticrisi”, ossia un avvocato estremamente economico ed efficiente che vuole distinguersi puntando proprio sull’ottimo rapporto qualità/prezzo. Questi avvocati anticrisi si stanno specializzando in particolar modo nelle consulenze e nei divorzi. Aperti sette giorni a settimana e disponibili anche negli orari più improbabili, tali legali hanno deciso di fornire la propria assistenza ai clienti che non possono permettersi di pagare troppi soldi per sistemare una determinata questione legale.

Emblematico è il caso lombardo. Sul sito dei professionisti lombardi attivi nell’area di Milano si fa cenno a tutta una serie di sedi dislocate nella regione. E si legge a chiare lettere: “Risolviamo i tuoi problemi con possibili rimedi, scelti tra i più veloci e meno costosi nel tuo interesse, anche mediante accordi tra le parti come la conciliazione e la negoziazione assistita”.

A livello pratico, gli avvocati anticrisi promettono, anche su Facebook, di lavorare su casi di separazione e/o divorzio alla modica cifra di 200 euro. Si tratta di un prezzo non indifferente se si considera il fatto che fino all’altro ieri, per la stessa prestazione, si sborsava molto ma molto di più! Ma tra le loro competenze spesso rientrano anche questioni relative a indebitamenti, cartelle esattoriali, multe, malasanità, licenziamenti, mutui, sinistri stradali, eredità, testamenti, infortuni, mobbing e stalking, sfratti, recupero crediti e quant’altro.