Lavoro, quanto guadagna un tabaccaio? La risposta sorprende tutti

Tra i lavori più conosciuti, sono in molti a chiedersi quanto guadagni effettivamente un tabaccaio. Ebbene, la risposta sorprende tutti.

Quanto guadagna al mese un tabaccaio? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo quali sono le informazioni disponibili in merito.

tabaccaio
Foto © AdobeStock

Come recita l’articolo 1 della Costituzione del nostro Paese: “L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro, la sovranità appartiene al popolo che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione“. Non si può negare, d’altronde, come l’attività lavorativa ricopra da sempre un ruolo importante nella nostra vita, consentendoci di ottenere il denaro necessario per pagare i vari beni e servizi di nostro interesse.

Diverse, d’altronde, sono le professioni tra cui poter scegliere, alcune più ambite e conosciute di altre. Tra i lavoro indubbiamente più conosciuti e apprezzati, ad esempio, non si può non annoverare il tabaccaio. Figura di riferimento per molte persone che ogni giorno si recano in tabaccheria per acquistare prodotti di vario genere, sono in molti a chiedersi quanto guadagni effettivamente un tabaccaio. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Lavoro, quanto guadagna un tabaccaio? Le cifre che non ti aspetti

Qualche tempo fa abbiamo visto assieme quali sono i lavori poco pagati. Una forma di schiavitù nascosta nei guadagni, che porta in molti ad accettare compensi molti bassi, a fronte di tante ore di duro lavoro. Proprio soffermandosi sul tema guadagni, sono in molti a chiedersi quanto guadagni effettivamente un tabaccaio.

Ebbene, come è facile immaginare, non è possibile fornire una risposta a priori. Questo in quanto il guadagno finale di un tabaccaio risulta essere influenzato da diversi fattori. Ne sono un chiaro esempio eventuali costi di affitto e la tassazione, oltre, ovviamente, ad esempio, dal numero di pacchetti di sigaretti e gratta e vinci venduti.

Entrando nei dettagli, inoltre, bisogna sapere che per quanto riguarda i prodotti di monopolio, come ad esempio le sigarette, viene applicato l’aggio, ovvero la differenza tra il profitto dell’esercente e il netto delle imposte. In Italia la percentuale è pari al 10% del fatturato.

Ne consegue che se un pacchetto di sigarette costa 5 euro, allora il tabaccaio ricava 50 centesimi. Vendendo 100 pacchetti in un giorno, quindi, l’aggio a fine giornata sarà pari a 50 euro. Quanto guadagna, quindi, effettivamente un tabaccaio? Ebbene, stando ai dati ISTAT è possibile evincere che il guadagno medio di un tabaccaio è pari a circa 1.300 euro  al mese.

Vi sono comunque tabaccai che riescono a guadagnare anche di più, riuscendo a portare a casa fino a 5 mila euro al mese. Il risultato finale, d’altronde, come già detto, può risultare molto diverso da una città all’altra oppure di zona in zona. Per questo motivo non è possibile stabilire a priori quanto guadagni effettivamente un tabaccaio.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base