Lidl, quello che sta succedendo non ha precedenti: come cambiare la tua vita

Maxi piano di sviluppo per Lidl, che porterà altre 150 sedi in Italia. L’occasione è davvero ghiotta: previste assunzioni fino a 6 mila nuove risorse.

 

Notizia estremamente interessante per chi è alla ricerca di un impiego. La catena di supermercati tedesca Lidl, infatti, ha annunciato che rafforzerà ulteriormente la distribuzione nel nostro Paese.

assunzioni lidl
ansa

Una strategia di sviluppo che porterà in Italia un boom di assunzioni, vista l’apertura di almeno 150 nuovi punti vendita. Il tutto non fra una vita ma entro il 2024. Un annuncio che è destinato a creare attesa nel nostro Paese, visto che il potenziamento della rete logistica porterà a libro paga almeno un migliaio di nuove risorse. Una crescita di organico che, naturalmente, farà da contraltare a quella del volume d’affari. Nei piani della società tedesca ci sarebbero non meno di 6 mila assunzioni che, in Italia, saranno frutto di un investimento complessivo da 1,5 miliardi di euro. Il piano di sviluppo, su base triennale, sarà solo il primo passo di un’estensione ben più ampia.

L’orizzonte di Lidl è il 2030. Come annunciato dal presidente della sezione italiana, Massimo Silvestri, intervenuto alla conferenza “Insieme per uno sviluppo sostenibile” per la celebrazione dei 30 anni della catena nel nostro Paese, a breve sarà avviata una campagna di recruiting che si chiuderà con 6 mila assunzioni. Posti di lavoro che, in questo momento storico, rappresentano un’occasione imperdibile per gli aspiranti candidati. I 150 nuovi supermercati saranno tutti aperti entro il 2024: questo significa che, da qui al 2023, qualcosa potrebbe già smuoversi. Ma, come detto, il programma di allargamento è decisamente più vasto.

Lidl, maxi piano assunzioni: altri 1.000 negozi entro il 2030

Entro il 2030, Lidl avrebbe intenzione di aprire altri 1.000 punti vendita, arrivando a un totale complessivo di 1.700, sommandosi a quelli già attivi in Italia. Di conseguenza, entro un lasso di tempo inferiore a un decennio, la catena di supermercati tedesca potrebbe rappresentare la società di punta in termini di distribuzione del lavoro. Anzi, in realtà il piano era già stato avviato con la realizzazione della sede di Assemini, nel Cagliaritano, adibita a centro logistico (il dodicesimo in Italia). Inoltre, notizia altrettanto interessante, le assunzioni previste non riguarderanno solo le corsie e le casse ma anche i magazzini e persino gli uffici. In sostanza, gli impieghi saranno suddivisi a più livelli, abbracciando un bacino potenzialmente enorme di aspiranti lavoratori. Il che, naturalmente, avrà il suo impatto sul tessuto occupazionale italiano.

Senza contare che Lidl ha tutta l’intenzione di adempiere ai dettami della sostenibilità, riducendo le emissioni per i trasporti almeno del 48%, sia dirette che indirette, sempre entro il 2030. Gli investimenti, in pratica, riguarderanno anche i mezzi di trasporto, sempre più “green”. Per quanto riguarda il piano risorse, Lidl estenderà il piano assunzioni fra il 2022 e il 2024, iniziando dai reparti e le casse. Quindi dal settore vendita. Alcune offerte di lavoro sono già attive sul portale “Lavora con noi” del sito ufficiale del Gruppo tedesco. Per candidarsi, basterà selezionare le posizioni aperte di interesse, compilare il form relativo e inviare il proprio curriculum vitae. Meglio cominciare a sbirciare sulla piattaforma: le posizioni aperte sono già parecchie.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base