Torna l’allarme monete che potremmo avere in tasca senza saperlo. Come riconoscerle e cosa fare se le troviamo.

Conoscete la differenza c’è tra una moneta normale ed una falsa? Sicuramente differiscono nel valore, ma vi assicuriamo che poche persone saprebbero riconoscerla. All’apparenza possono sembrare tutte identiche, ma alcuni piccoli particolari vi permetteranno di riconoscere quelle false. Scopriamo come.

Quali sono le monete false più diffuse?

Se pensiamo al passato, la falsificazione dei soldi, era largamente riservato alle banconote; negli ultimi tempi, soprattutto a seguito del Covid-19, si è diffusa la pratica di falsare anche le monete. In particolare, quella da 2 euro, viene maggiormente prodotta e messa in circolazione. Sapreste riconoscere le monete vere da quelle false?

LEGGI QUI >>> Il tesoro che non ti aspetti ce l’hai in casa: 200 lire da migliaia di euro

Trucchi per riconoscere la moneta da 2 euro falsa

Nonostante sia una pratica molto diffusa, è facile riconoscere le monete non buone. Per prima cosa, vi consigliamo di usare una calamita: basterà mettere a contatto la moneta con una calamita, ed il gioco è fatto. Se le monete saranno attratte dalla calamita, significa che sono autentiche e viceversa. La zecca di stato, produce il denaro, generandone una sorta di magnetismo.

Tutte coloro che risulteranno attratte dal campo magnetico generato dalla calamita, possono ritenersi vere.

Un altro piccolo trucco per poterle distinguere, riguarda la forma della moneta. Il bordo delle monete contraffatte,si presenta più sottile e più consumato r rispetto alle originali. Generalmente, le monetine hanno tutte lo stesso peso, mentre quelle contraffatte no, variano. I falsari non riescono a riprodurre il tintinnio chiaro e cristallino delle monete originali, proprio per via del peso e del bordo irregolare.

LEGGI QUI >>> Monete d’oro sotto i piedi: il tesoro era sepolto nel suo giardino

Cosa fare se si possiede monete false?

Piccoli accorgimenti che vi permetteranno di tenere sotto controllo la situazione del vostro Borsellino. Cosa fare se ci si accorge di possedere soldi contraffatti? Niente panico. Il consiglio che possiamo darvi, è che quello di recarvi presso uno sportello bancario o postale per il suo ritiro dal mercato.