Ottime notizie per tutti coloro che conservano ancora le vecchie lire. Vi sono infatti delle monete che ad oggi valgono una vera e propria fortuna. Ecco di quali si tratta.

Lire
Fonte Pixabay

Nel 2002 si è assistito al definitivo cambio Lira-Euro, con molti italiani che, ancora oggi, continuano a ricordare con particolare affetto le tanto amate vecchie monete. Non è un caso, quindi, che siano in molti ad aver deciso di conservarle, in modo tale da custodire il ricordo di un pezzo importante della storia del nostro Paese.

Ebbene, dovete sapere che alcune lire hanno assunto nel corso degli anni un valore incredibile, tanto da offrire ai loro fortunati possessori la possibilità di guadagnare un sacco di soldi. A tal proposito è bene ricordare che non esiste un valore unico, in quanto varia a seconda di vari fattori, quali ad esempio la rarità, l’eventuale presenza di errori e così via. Ma quali sono le vecchie lire che oggi valgono di più? Entriamo nei dettagli e scopriamolo assieme.

LEGGI ANCHE >>>  Lire in banconote o monete: se le avete ancora potreste diventare ricchi

LEGGI ANCHE >>> Non saranno soldi, ma i cari vecchi Gettoni Telefonici valgono una fortuna!

Lo dicono i numismatici: è questa la moneta in Lire che vale di più. Ecco di quale si tratta

10 lire 1946 – Fonte foto: web

Come già detto, vi sono vecchie lire che ad oggi valgono una vera e propria fortuna, offrendo la possibilità di guadagnare un bel po’ di denaro. A tal fine si consiglia di rivolgersi ad un negozio di numismatica, a dei collezionisti oppure a dei servizi online ad hoc, dove è possibile vendere o scambiare monete rare. In tal senso è sempre bene ricordare di diffidare dagli annunci che vendono monete a 50 mila euro e di affidarsi sempre e solo agli esperti del settore. Una volta fatta questa premessa, entriamo nei dettagli e vediamo quali sono le vecchie Lire che oggi valgono di più.

  • 10 lire del 1946. Si tratta della moneta antica in lira italiana con il valore più alto. Se in ottime condizioni, infatti, può arrivare a superare anche i 6 mila euro.
  • 10 lire del 1947, il cui valore ad oggi può superare i 4 mila euro. Presenta un cavallo alato da una parte e un ramo d’olivo dall’altro.
  • 5 lire del 1956, che possono valere fino a 2 mila euro per via della loro rarità. Sono state coniate, infatti, solamente 400 mila esemplari.
  • 50 lire del 1958, valgono 2 mila euro. Di questa moneta, ricordiamo, sono stati prodotti solamente 800 mila esemplari.
  • 2 lire del 1947 valgono 1800 euro.
  • 5 lire del 1946 valgono 1200 euro. Ad essere considerata rara, ricordiamo, è la versione realizzata in Italma, una lega metallica a base di alluminio, manganese e magnesio.