Christian De Sica ha conosciuto la povertà ma ora avrebbe un patrimonio che lo collocherebbe tra gli attori più ricchi in Italia.

chirstian de sica (web)

“Papà quando ero ragazzo mi diceva: o sei il primo o lascia stare”. Papà era il grande Vittorio De Sica, e lui è Christian, che non ha mai mollato nemmeno nei momenti più difficile come quello che stiamo vivendo a causa del covid che ha fermato cinema e teatri. Christian De Sica ha conosciuto anche gli stenti, non proprio la povertà. Il suo celebre padre era un giocatore d’azzardo e quando Christian era piccolo, si viveva di alti e bassi. Ma il peggio doveva ancora venire.

Quando suo padre Vittorio morì il 13 novembre 1974, lui aveva solo 23 anni e si ritrovò in una situazione più grande di lui. Debiti, per capirci. E’ stato lo stesso attore a raccontarlo: “Io e Silvia, mia moglie, abbiamo sentito i crampi allo stomaco. Mio padre era morto da poco, io ero senza una lira in tasca, avevo solo i debiti precedenti. All’epoca saltavamo i pasti, e pensare che vengo da una famiglia all’antica, dove dovevamo stare tutti a tavola e si mangiava dall’antipasto al gelato sempre.

LEGGI ANCHE >>> La musica è finita, il Covid ha spento lo spettacolo: i dati della crisi

LEGGI ANCHE >>> Vendite online, occhio alla truffa del Bancomat: i trucchi per riconoscerla

Christian De Sica, dalla povertà al patrimonio milionario: cifre da capogiro

Christian De Sica ha raccontato le due facce della medaglia di un mestiere che lo ha portato a vivere anche momenti difficili: “avevo un po’di pancia, insomma ero grassottello. E da bravo figlio di borghesi andavo a scuola con l’autista. Mentre i primi tempi con Silvia una vera tragedia economica, l’esatto opposto. Una volta giravo un film in Francia, e parliamo della fine degli Settanta, a colazione ci davano due uova con la pancetta, io le prendevo e le davo a mia moglie. Per me era il digiuno”.

Poi la svolta definitiva: Christian entra nello stratosferico successo dei cosidetti cinepanettoni a partire da Vacanze di Natale, dopo questo ha girato altre decine di film sulla falsariga del primo, la maggior parte in coppia con Massimo Boldi. Oggi, De Sica avrebbe un patrimonio netto stimato di 185 milioni di dollari. Qualcuno dice sia l’attore più pagato al mondo.