L’incredibile vicenda ha visto la sottrazione di ingenti cifre dal conto corrente di un 96enne deceduto lo scorso marzo.

Polizia-carabinieri-
adobe

Una storia incredibile che arriva da Manduria. Il direttore della locale filiale del Monte dei Paschi di Siena, insieme ad un’impiegata dello sportello bancario, sarebbero indagati per sottrazione indebita di ingenti somme di denaro, dal conto corrente bancario di un 96enne, deceduto lo scorso marzo. Le somme sarebbero state prelevate attraverso la carta di credito dell’anziano, ed anche attraverso operazioni che di fatto venivano addebitate sempre sul suo conto corrente.

Le indagini circa la sottrazione delle somme di denaro dal correntista 96enne, hanno trovato un punto di svolta nel momento in cui è stato verificato che nel momento in cui l’anziano era ricoverato in gravi condizioni presso una residenza sanitaria, continuavano ad essere prelevate cifre e compiute operazioni attraverso l’utilizzo del suo conto corrente. Condizione che ha, di fatto, dato alle indagini la giusta chiave per concentrarsi sulla filiale.

Svuotano conto corrente bancario: Le accuse hai due principali indagati

Complessivamente, la cifra sottratta al correntista 96enne sarebbe di 9100 euro. Di questi, 1.500 sarebbero stati prelevati in un periodo in cui l’anziano si trovava già ricoverato presso una struttura sanitaria, in non buone condizioni di salute. A quel punto, gli investigatori della Guardia di Finanza, si sono recati presso la filiale Monte dei Paschi di Siena di Manduria, dove hanno incontrato e parlato per molto tempo con lo stesso direttore.

Successivamente è arrivata l’apertura dei fascicoli a carico dello stesso direttore, residente nella stessa cittadina pugliese, e di una impiegata  dello sportello bancario, residente a Caprarica, in provincia di Lecce. Per i due, al momento è stato negato il prosieguo del proprio lavoro, ed è molto probabile che si arrivi presto alla sospensione dal servizio. Tanta soddisfazione per gli investigatori e per l’intero corpo della Guardia di Finanza per la gestione e, di fatto, la risoluzione del caso.