Prestiti per startup: nuove opportunità da cogliere al volo

139
prestiti per startup

Chi sta pensando di mettersi in proprio e di costruire quindi un’attività tutta per sé, farebbe bene a dare un’occhiata ai prestiti per startup. L’avvio di un’impresa infatti rappresenta una fase molto delicata, anzi, se vogliamo è proprio la più difficile: manca spesso il know how necessario per costruire il tutto e mancano anche i soldi da investire. Per quanto riguarda i soldi, però, si possono sempre sfruttare i bandi e gli incentivi di volta in volta messi a punto da varie realtà italiane.

Ad esempio, è in arrivo un nuovo fondo di venture capital che da qui ai prossimi anni stanzierà 100 milioni di euro a favore delle startup. Si tratta di un plafond dedicato a growITup, una piattaforma ideata e sviluppata da Criplo Factory con la collaborazione di Microsoft. Questa piattaforma, nata un anno fa, ha lo scopo di mettere in contatto le grandi realtà del Made in Italy con le startup più promettenti d’Italia.

Il fondo in questione servirà quindi alle startup per farsi conoscere ed entrare nel mercato e proprio per questo avrà un ciclo di vita di 10 anni: durante questo arco di tempo sono previsti 10-20 investimenti in round post-seed e 7-15 investimenti in round A (fino ad arrivare a una media di 5 milioni di euro). Il progetto si propone quindi obiettivi ambiziosi, ma tutt’altro che impossibili. Arrivare al miliardo di euro di investimenti nelle startup, da qui al 2020, è per esempio uno degli obiettivi cardine del programma.

Leggi anche : Prestiti personali

I migliori conti correnti online:

Conto corrente online CheBanca!

Conto corrente online WiDiBa

Conto corrente online HelloBank!

Conto corrente online Cariparma

Conto corrente online Fineco

Conto corrente online UniCredit