Prestiti per protestati: quali possibilità di ottenerne uno?

79
Prestiti per protestati

Per quanto lentamente, il nostro Paese sta uscendo dalla morsa della crisi economica. Questi ultimi anni sono stati davvero difficili da vivere e, nella loro difficoltà, hanno inevitabilmente lasciato alcuni strascichi che sia i privati che le aziende si ritrovano ora ad affrontare.

In alcuni casi, ad esempio, ci sono persone che ancora oggi pagano lo scotto di essere state inserite nella lista dei cattivi pagatori magari perché hanno dovuto affrontare dei problemi economici anche di un certo peso. Questi nominativi, come molti di noi sapranno già, finiscono nella Centrale Rischi, un sistema gestito dalla Banca d’italia che consente di ricostruire la storia creditizia di ciascun cliente. Il nome dei protestati rimane in queste liste per un periodo che può variare da caso a caso e comporta serie limitazioni alla possibilità di ottenere un prestito.

Di norma infatti le banche e le finanziarie non concedono con facilità dei finanziamenti a persone che risultano cattive pagatrici, se non altro per non rischiare di dover poi rincorrere il cliente col tentativo di farsi ripagare il prestito. Ci sono però alcune banche e finanziarie che per questa tipologia di utenti hanno messo a punto dei prodotti specifici, o meglio, un vero e proprio prestito per protestati o cattivi pagatori.

Chi si ritrova con il proprio nome iscritto nella Centrale Rischi, quindi, può ottenere un finanziamento ricorrendo a questi prodotti ad hoc, ma deve essere consapevole che la sua situazione, al di là del fatto che non gli precluderà la possibilità di strappare un nuovo prestito, lo porterà a confrontarsi con alcune limitazioni. Ad esempio, è prassi che un prestito per protestati o cattivi pagatori venga concesso solo con il meccanismo della cessione del quinto: gli istituti tendono a fidarsi di più se sanno che quel potenziale cliente ha un’entrata fissa su cui poter contare, e si agganciano appunto a questa sua entrata per non rischiare l’insolvenza.

Allo stato attuale Findomestic e Compass sono le due finanziarie più “aperte” a valutare le richieste di protestati e cattivi pagatori, per cui se rientrate in questa fascia di utenza non disperate: anche per voi c’è ancora qualche possibilità di ottenere un finanziamento!

I migliori conti correnti online:

Conto corrente online CheBanca!

Conto corrente online WiDiBa

Conto corrente online HelloBank!

Conto corrente online Cariparma

Conto corrente online Fineco

Conto corrente online UniCredit