Prestiti in aumento: merito anche delle offerte?

45
prestito

Stando a quanto emerge dall’ultimo bollettino della Banca d’Italia, risulta che le richieste di prestiti personali siano in continuo aumento: su base annua si registra un incremento dell’1.9% per quanto riguarda i finanziamenti concessi a favore delle famiglie italiane nel mese di dicembre 2016.

Un trend, questo, a cui hanno preso parte attivamente anche banche e finanziarie. Dal canto loro, molte delle realtà che offrono prestiti sul mercato hanno provato a lanciare dei pacchetti piuttosto convenienti che hanno sicuramente attirato nuova clientela: tra tassi agevolati, possibilità di saltare una rata o di modificarne l’importo, e con assicurazioni mirate volte a proteggere il sottoscrittore del prestito da eventi futuri, ecco che gli italiani sono tornati a ritenere conveniente l’idea di accedere a un prestito.

Certo è che le garanzie continuano ad essere necessarie, per cui se sono aumentati i prestiti è anche merito del fatto che in Italia c’è più gente che lavora e che, evidentemente, ha un tipo di lavoro piuttosto stabile.

I finanziamenti a favore di imprese, lavoratori e pensionati sono un elemento fondamentale per la ripresa economica, perché maggiore liquidità nelle tasche delle famiglie significa una maggiore propensione al consumo (anche perché non c’è dubbio in merito al fatto che i soldi chiesti in prestito vengano utilizzati per essere spesi!). E si sa, il consumo è l’anima dell’economia.

I migliori conti correnti online:

Conto corrente online CheBanca!

Conto corrente online WiDiBa

Conto corrente online HelloBank!

Conto corrente online Cariparma

Conto corrente online Fineco

Conto corrente online UniCredit