Findomestic fa formazione: al via il progetto scuola-lavoro 2017

28
percorsi young findomestic

L’alternanza scuola-lavoro, istituita dalla legge 107 del 2015, impegna attualmente gli studenti del terzo e quarto anno di istituti tecnici e licei. Il progetto vuole che gli studenti, durante l’anno scolastico, dedichino alcune giornate alle attività di formazione presso enti ed aziende convenzionate: la legge attuale, rivisitata con la riforma de La Buona Scuola, prevede che l’alternanza scuola-lavoro rappresenti un periodo obbligatorio e prestabilito di 400 o 200 ore (a seconda dei casi).

Tra le aziende che partecipano al progetto del Ministero c’è anche Findomestic Banca, che il 20 marzo scorso ha aperto le porte agli studenti che vorranno utilizzare parte del monte ore scuola-lavoro presso una delle 70 filiali sparse per l’Italia. Findomestic, società leader nel settore dei servizi bancari e del credito al consumo, offrirà così una formazione di 30 ore in ambito finanziario, così da permettere ai giovani di comprendere le dinamiche che legano il cliente alla sua banca (e viceversa), nonché per fargli conoscere l’utilità e il finanziamento dei principali strumenti di credito.

Lo studente impegnato nell’alternanza scuola-lavoro con Findomestic verrà affiancato da un tutor coinvolto nel progetto Percorso Young, che da diversi anni ha avvicinato la società del gruppo BNP Paribas alle scuole. Infatti, non è mica la prima volta che Findomestic si occupa di fare formazione in questo ambito! Anzi, lo scorso anno sono stati coinvolti più di 40.000 ragazzi provenienti da 1.000 istituti italiani, ai quali sono stati proposti progetti e iniziative di educazione finanziaria.

Visto il successo riscosso dall’iniziativa e la crescente richiesta proveniente dal mondo della scuola, quest’anno le iniziative formative di Findomestic subiranno un rafforzamento, con un aumento da 55 a 80 del numero di esperti incaricati a recarsi negli istituti di scuola superiore per fare informazione sugli strumenti finanziari e sul consumo responsabile. Un impegno davvero molto serio, quello profuso da Findomestic sul fronte scolastico, che è gli è valso l’ottenimento del premio ABI 2016: la finanziaria è stata premiata per l’innovazione nei servizi bancari, categoria “La banca per la sostenibilità – Premio Innovare Responsabilmente”.